Zoom: un boom da 300 milioni di utenti. Il suo fondatore ha guadagnato quasi 4 miliardi di dollari in tre mesi. «L’idea? Nata in treno»

8601
Eric Yuan zoom time
Eric Yuan, fondatore e Ceo di Zoom

Zoom: è l’app per videoconferenze più scaricata durante la pandemia. È passata da 20 a 300 milioni di utenti attivi al giorno. Permette di fare riunioni da 2 a 500 persone. Facile da usare, ha avuto però diversi problemi di sicurezza e privacy. Le sue azioni sono cresciute del 300%. La storia del suo fondatore è straordinaria.

Zoom è stata inventata da un cinese in Silicon Valley. L’idea della piattaforma è nata per amore. Lui si chiama Eric Yuan, ha 50 anni e un patrimonio personale di 7,9 miliardi di dollari (Forbes). La sua ricchezza è aumentata di 2,58 miliardi di dollari durante la pandemia, quasi 4 in tre mesi (Business Insider).

«Ho immaginato per la prima volta Zoom quando ero una matricola al college in Cina e facevo regolarmente un viaggio di dieci ore in treno per visitare la mia fidanzata (che ora è mia moglie). Detestavo quei viaggi e immaginavo altri modi in cui avrei potuto vederla. E quei sogni ad occhi aperti alla fine sono diventati la base per Zoom» ha dichiarato in un’intervista al blog americano Thrive Global.

La domanda per il visto americano è stata respinta per 9 volte

Nato in Cina, figlio di un ingegnere, Eric Yuan si è trasferito in Silicon Valley a 27 anni, nel 1997, inseguendo il sogno di lavorare in internet. «La prima volta che ho fatto domanda per il visto Usa sono stato respinto. Ho continuato a presentare la domanda. E alla fine ce l’ho fatta: era il nono tentativo». Una volta in Silicon Valley ha iniziato a lavorare per WebEx, una startup per video conferenze. Sotto la sua guida, l’azienda a cresce in modo incredibile: i ricavi sono passati a 0 a 800 milioni di dollari, i dipendenti da 3 a migliaia nel mondo. Poi WebEx è stata acquisita da Cisco e lui è diventato vicepresidente dello sviluppo dei software. «Parlavo con i clienti e capivo che erano insoddisfatti».

2011: nasce Zoom, nel 2019 va in Borsa 

Nel 2011 decide che è arrivato il momento giusto per trasformare quei sogni in treno in realtà. Lascia Cisco, fonda Zoom. 40 ingegneri decidono di seguirlo. Nel 2019 porta l’azienda in Borsa. Dopo l’Ipo, a lui resta il 22% di Zoom, che vale oltre 9 miliardi di dollari.

Eric Yuan è stato nominato da Business Insider una delle persone più potenti nel mondo della tecnologia. Inventore (ha depositato 11 brevetti), appassionato di football, parla pochissimo inglese. Ai giovani che vogliono fare startup dice sempre: “Non cercate qualcuno che vi dia soldi, cercate qualcuno che creda in voi”.

 

TrTratto da Millionaire di aprile 2020. 

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.