Zuckerberg: “3000 assunzioni contro la violenza su Facebook”

0
2718

I neoassunti si occuperanno di controllare le segnalazioni sui contenuti inappropriati per velocizzare la loro rimozione.

Aumentano i casi di violenza su Facebook e, per arginare il fenomeno, la società è pronta ad assumere 3000 persone che faranno da revisori. Lo ha annunciato lo stesso Mark Zuckerberg in un post pubblicato sul social network. L’obiettivo è velocizzare la segnalazione e la rimozione di contenuti inappropriati.

«Nelle ultime settimane abbiamo visto persone che facevano del male a sé o agli altri su Facebook, sia nei live che nei video postati dopo. È straziante… Se vogliamo costruire una community più sicura, dobbiamo reagire rapidamente. Stiamo lavorando per far sì che sia più facile segnalare i video, in modo da poter agire prima, che si tratti di rispondere velocemente quando qualcuno ha bisogno di aiuto o di eliminare un post».

I neoassunti si uniranno al team delle Community Operations che già conta 4500 persone in tutto il mondo. Permetteranno di «controllare milioni di segnalazioni che riceviamo ogni settimana e migliorare il processo per renderlo più veloce». La rimozione dei contenuti riguarda i video violenti, quelli che inducono all’odio o allo sfruttamento dei minori.

Facebook si avvarrà del personale, ma anche di nuovi strumenti per la sicurezza.

«La scorsa settimana, abbiamo ricevuto una segnalazione su un live considerato suicidio. Abbiamo contattato immediatamente le forze dell’ordine che sono intervenute impedendo a quella persona di farsi del male. In altri casi siamo stati sfortunati».

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.