5 scaleup italiane volano in Cina

0
1635
istarter cina
Una foto dal MII2020 di Londra 2018.

Dopo Londra e New York, il tour delle scaleup italiane in cerca di investimenti fa tappa a Shanghai. Il 14 giugno cinque giovani imprese selezionate dall’acceleratore iStarter parteciperanno al Made in Italy 2.0.2.0 in Cina. Si presenteranno a 30 investitori, business angels, private equity e istituzioni locali.

“C​redo sia fondamentale per le scaleup italiane iniziare ad avere una connessione maggiore con la Cina” spiega ​Fabrizio Ferri​, equity partner di iStarter a Shanghai. “Nel 2018 gli investimenti dei venture capital cinesi in scaleup hanno toccato il nuovo record di 70 miliardi di dollari, con una crescita del 52% rispetto al 2017​”.

Ecco le ​5 finaliste​:

ELSE Corp​

ELSE sta per ​exclusive luxury shopping experience​. Offre una piattaforma B2B di virtual retail e cloud manufacturing, utile per il design del prodotto in 3D, la prototipazione industriale e la produzione di prodotti personalizzati e su misura. La scaleup ha già raccolto circa 2,3 milioni di euro di investimenti.

I-Vasc​

È un dispositivo medico innovativo per il trattamento e la cura delle vene varicose. Nasce nel 2015 dall’idea e dall’esperienza di un medico e un imprenditore: Mario Salerno, specializzato in chirurgia vascolare, e ​Emilio Roncoroni​, MBA, attivo nella consulenza alle PMI. Ha raccolto circa 700 mila euro.

Kellify

Grazie all’intelligenza artificiale, Kellify riesce a valutare opere d’arte, auto d’epoca, vini pregiati, materie prime ed energia, a fornire analisi predittive, permettendo di compiere i corretti investimenti. Nata nel 2016, ha raccolto 1,7 milioni di dollari lo scorso luglio.

​Morphcast

Una nuova tecnologia sviluppata dalla scaleup di Firenze Cynny, che riesce a realizzare contenuti video personalizzati in base ai parametri dello spettatore, utilizzando AI. Età, sesso ed emozioni di chi guarda sono rilevati attraverso la videocamera del cellulare in tempo reale, rispettando la privacy. La scaleup ha raccolto 11 milioni di euro di investimenti.

Orway​

Ha sviluppato una soluzione innovativa di autenticazione basata su una tecnologia biometrica affidabile, che permette di eliminare le password. Fondata nel 2017, con un team italiano e russo, ha raccolto 525 mila euro.

Info: www.istarter.it

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.