Al via la scuola di Eni per l’impresa: formazione gratuita per gli under 40

2
5290
formazione impresa eni

Inizieranno in autunno i corsi di Joule, la scuola per aspiranti imprenditori e imprenditrici, che offre formazione gratuita, in aula e a distanza. Eni mette a disposizione 25 borse di studio per gli under 40. Il bando è già online ed è possibile candidarsi entro il 31 maggio.

Soprattutto in questo periodo storico, l’obiettivo di Joule è contribuire alla ripartenza delle imprese in Italia e allo sviluppo di startup innovative e sostenibili. Gli studenti approfondiranno aspetti economici, finanziari e legali del business (come finanziare la propria idea, sfruttare la tecnologia, posizionarsi nel contesto internazionale) e apprenderanno le competenze più rilevanti per l’imprenditorialità (pensiero critico, decision making, gestione del rischio). I corsi avranno un focus sull’impresa sostenibile, con approfondimenti sulle sfide del presente: transizione energetica, decarbonizzazione, energie rinnovabili, economia circolare.

Il programma durerà 6 mesi, a partire da ottobre, con lezioni in aula per due weekend al mese, nella sede Eni di Castel Gandolfo (Roma), e attività di distance learning. Sono previsti anche laboratori, incontri con imprenditori e l’affiancamento di tutor e coach a supporto di ogni partecipante. Oltre al percorso misto, in autunno inizierà anche un programma interamente a distanza accessibile a tutti.

Per candidarsi, è necessario inviare la domanda di ammissione entro il 31 maggio, con curriculum e un breve video di presentazione. Requisiti: età tra i 18 e i 39 anni e buona conoscenza dell’inglese (livello B2). La borsa di studio prevede la copertura totale dei costi di iscrizione, 500 euro lordi al mese, vitto e alloggio nei giorni delle lezioni a Castel Gandolfo. Info: www.eni.com/it-IT/trasformazione/joule.html

La call con PoliHub

A sostegno delle imprese, Eni lancia inoltre una nuova iniziativa con Poli-hub, l’incubatore del Politecnico di Milano, nella top 5 dei migliori incubatori universitari al mondo (UBI Index 2019) La collaborazione prevede l’avvio di un programma di incubazione per realtà early stage ad alto potenziale, con focus sul Deep Tech. La prima call, “Switch2Product”, lanciata da PoliHub è dedicata ai temi dell’economia circolare e della decarbonizzazione. Possono partecipare studenti, ricercatori, alunni e docenti del Politecnico di Milano e di università ed enti di ricerca affiliati.

Print Friendly, PDF & Email

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.