Apple, ricavi da record: oltre 110 miliardi di dollari in tre mesi

0
1761
apple tim cook

C’era grande attesa per i conti di Apple relativi all’ultimo trimestre del 2020, il primo del nuovo anno fiscale. E le aspettative degli analisti, che già prevedevano ricavi sopra i 100 miliardi di dollari, non sono state deluse. Ieri l’azienda di Cupertino ha presentato una trimestrale da record: il fatturato ha superato per la prima volta la soglia dei 100, arrivando a 111,4 miliardi di dollari, +21% rispetto allo stesso periodo del 2019. Le vendite internazionali hanno rappresentato il 64% dei ricavi. L’utile netto è salito a 28,75 miliardi, pari a 1,68 dollari per azione contro gli 1,40 attesi.

Le previsioni più ottimiste riguardavano soprattutto l’iPhone 12. «Il lancio di maggior successo di Apple negli ultimi 5 anni», lo ha definito Morgan Stanley in una nota. Ma a sostenere la crescita dell’azienda non sono state solo le vendite dello smartphone 5G. «Tutte le categorie di prodotto hanno registrato una crescita a due cifre» ha spiegato Luca Maestri, CFO di Apple. Nello specifico, le vendite degli iPhone sono salite del 29% a 65,6 miliardi di dollari. E oltre ai prodotti crescono anche i servizi, con 15,7 miliardi di ricavi rispetto ai 12,7 del 2019. «Questo trimestre non sarebbe stato possibile senza il lavoro instancabile e innovativo di ogni membro del team Apple in tutto il mondo» ha commentato il Ceo Tim Cook.

Le trimestrali di Facebook e Tesla

Tra i big d’oltreoceano ieri hanno presentato i loro conti anche Facebook e Tesla. Il social di Zuckerberg ha registrato ricavi per 28,07 miliardi di dollari, oltre le attese, e ha raggiunto gli 1,84 miliardi di utenti attivi giornalieri. L’azienda di Elon Musk invece ha deluso le aspettative, con utile per azione a 80 centesimi rispetto agli 1,03 dollari previsti e ricavi appena sopra le previsioni, a 10,74 miliardi. Il dato positivo è che per la prima volta Tesla ha registrato profitti per tutto l’anno.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.