Callipo porta il lavoro in carcere: “Un’occasione di riscatto per 7 detenuti”

0
2274
callipo detenuti
Filippo Callipo

Una collaborazione virtuosa tra l’azienda di conserve Callipo e il penitenziario di Vibo Valentia, in cui tutti gli attori coinvolti ci guadagnano. Soprattutto in termini di crescita personale, formazione e riscatto sociale. L’impresa assume sette detenuti per la realizzazione delle confezioni di Natale, i detenuti lavorano, hanno un’occasione per imparare, e i dipendenti Callipo affiancano i neoassunti vivendo un’esperienza del tutto inedita. «Anche per loro è un’occasione molto significativa» spiega l’imprenditore Filippo Callipo. «Ogni anno, a fine progetto, dicono di sentirsi umanamente toccati dal confronto con i detenuti e dai loro racconti».

L’iniziativa si rinnova ogni anno dal 2016, con l’obiettivo di «offrire una seconda opportunità e la speranza per i detenuti di guardare al futuro, di credere nella possibilità di rifarsi una vita dopo la conclusione della pena». È un progetto «che ci sta molto a cuore perché ci permette di dare, concretamente, un’occasione di riscatto a sette detenuti del penitenziario di Vibo Valentia» spiega il presidente di Callipo.

I detenuti avranno il compito di confezionare 11mila cassette regalo, contenenti una selezione dei prodotti Callipo. Lavoreranno insieme ai dipendenti dell’azienda in un’area del penitenziario adibita al progetto.

Vi abbiamo raccontato qui la storia di Filippo Callipo, detto Pippo. Un imprenditore legato alla sua terra, la Calabria, e alla sua azienda, famosa per il tonno in scatola. Da oltre 30 anni, guida il gruppo fondato dal bisnonno nel 1913. Ha una visione di impresa moderna. Produce tutto in Italia. Mette al centro i lavoratori, considerandoli «la risorsa più preziosa». Li premia ogni anno con un bonus. E li supporta (per esempio, con mutui a tassi agevolati).

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.