Chi è Andrea Rota, il Business Angel dell’anno

0
770
andrea rota business angel

Andrea Rota, torinese, ingegnere civile con una lunga carriera alle spalle. Otto anni negli Stati Uniti, dove ha lavorato per Baan, Sap, eBay. Oggi in Spencer Stuart si occupa di executive search tra Zurigo e Milano. La sua filosofia è «puntare su team e mercato piuttosto che sulle tecnologie o le idee di business». Il Club degli Investitori ieri lo ha eletto Business Angel dell’anno 2019. È l’investitore che più si è distinto per spirito imprenditoriale e capacità nel riconoscere il potenziale delle aziende in fase di sviluppo.

In cinque anni di attività, Rota ha investito in 25 startup, per un totale di “Paid In” di a 450mila euro e una performance del portafoglio pari a 2,5X. Si tratta soprattutto di realtà italiane con potenziale di crescita all’estero. Rota ha ricoperto un ruolo di lead investor in sei investimenti (AdEspresso, ProntoPro, Nembol, 30secondstofly, Fitprime, Conio). 4 le exit all’attivo: Eternitywall, Inventia, Sellbrite, AdEspresso. «Investire è un modo per dare un’opportunità anche ad imprenditori emergenti» dice.

«Sono molto contento di questo risultato, ma soprattutto felice che ci sia tutta questa attività intorno al mondo dell’innovazione. L’impegno è di continuare a condividere cosa vuol dire fare il Business Angel, raccontando la performance dell’intero portafoglio, non solo i casi di successo» ha commentato Andrea Rota.

Il premio è stato consegnato ieri a Torino dal vincitore dell’edizione 2018 e presidente della giuria Fabio Cannavale, imprenditore e investitore “seriale”, e da Giancarlo Rocchietti, Presidente del Club.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.