fbpx
brunello cucinelli

Cucinelli ospita Jeff Bezos, Reid Hoffman e altri big della Silicon Valley nel borgo di Solomeo

Dopo aver parlato di passato e futuro, umanesimo e tecnologia, antichi Greci e nuovi Leonardo tra i giovani startupper della Silicon Valley, il re del cachemire Brunello Cucinelli stavolta ha invertito la rotta. Ha portato in Italia, nel borgo restaurato di Solomeo, alcuni big delle tech company americane, da Jeff Bezos a Reid Hoffman.

L’incontro si è svolto dal 23 al 25 maggio, nel massimo riserbo. Solo ieri è stato reso noto dallo stesso Cucinelli con un post su Instagram. «Nei giorni scorsi abbiamo accolto qui a Solomeo i miei amici della Silicon Valley, un posto lontano eppure molto vicino nell’anima».

I Leonardo del Terzo millennio

L’imprenditore umanista dice di considerare i suoi ospiti come «i Leonardo del terzo millennio». In un secondo post scrive: «In voi ho visto il genio di un giovane Leonardo e da voi mi attendo, come da lui attesero i nostri antichi padri, “invenzioni che significhino grandi cose”. Il terzo millennio vedrà opere innovative e durature».

Gli imprenditori hanno discusso dei temi più cari a Cucinelli, che mette l’uomo, la dignità e l’anima al centro di tutto.

«Abbiamo confermato ancora una volta il rispetto, la salvaguardia e la promozione di quello che è sempre stato considerato come il tesoro più profondo dei popoli, la più alta prova della nobiltà originaria dell’uomo, la massima espressione di libertà e supremazia morale: l’anima».

“Non dobbiamo frenare i nostri sogni, ma progettare il futuro”

«È stato un momento intimo, eppure immenso» ha spiegato Cucinelli all’ANSA.

«Abbiamo vissuto nella più grande intimità, lontani dai telefonini, ognuno ha parlato della sua vita… Discutendo dell’identità, delle radici, di come poter progettare il futuro dell’umanità».

«I nostri pensieri vanno al futuro dei nostri figli e di quelli che verranno dopo di noi, infiniti anni felici ed espressione di un’energia affascinante. Ecco perché crediamo che sia giusto non frenare i nostri sogni, ma piuttosto pianificare per secoli, per millenni a venire» si legge su Instagram.

Gli ospiti

All’incontro hanno partecipato: Ruzwana Bashir, fondatrice e Ceo di Peek, Jeff Bezos di Amazon, Dick Costolo, ex Ceo di Twitter, Reid Hoffman, co-founder di LinkedIn, Drew Houston, fondatore di Dropbox, Lynn Jurich di Sunrun, Nirav Tolia, co-founder di Nextdoor. Anche Marc Benioff, che aveva invitato Cucinelli in Silicon Valley, è intervenuto con una lettera indirizzata al gruppo.

Wsense: la startup che monitora gli oceani

La startup italiana è stata definita “azienda più innovativa al mondo” dal World Economic Forum.   Wsense, startup italiana a guida femminile, è stata definita

Google sperimenta l’anti-chat GPT

Via ai test di Apprendice Bard, la nuova intelligenza artificiale di Google che si contrappone a Chat GPT.   Dopo l’esplosione della prodigiosa intelligenza artificiale

BISS, l’azienda biotech italiana innovativa

ChemoMaker il robot che sostituisce i sistemi di vecchia generazione negli ospedali italiani come quello di Genova San martino, Trieste e Cremona   Da Trieste

SalentIA: la startup al servizio del territorio

Una startup innovativa nata dall’entusiasmo di 110 studenti di una scuola superiore di Lecce per promuovere la loro terra. Intelligenza artificiale e metaverso per incrementare

Volare a emissione zero ora è possibile

È stato effettuato il primo volo a zero emissioni. Si tratta di ZeroAvia, leader dell’aviazione a emissioni zero, che ha preso il volo con il

Hype ha un nuovo CEO

L’ex PagoPa Giuseppe Virgone guiderà la società verso un nuovo percorso di crescita   Giuseppe Virgone lascia PagoPA e diventa il nuovo CEO di Hype.

logo-footer
Il mensile di business più letto.

Direttore responsabile: Lionello Cadorin

Editore: Millionaire.it Srl Indirizzo: Largo della Crocetta, 2 20122 Milano (MI) Italy

Partita IVA: 12498200968 – Numero iscrizione ROC: 38684

© 2023 millionaire.it.