Diesel festeggia i 39 anni. E Renzo Rosso cerca un nuovo Ceo su Facebook

0
1859
Dal video "Become Diesel new Chair Executive Officer" pubblicato da Renzo Rosso su Facebook

Imprenditore e star dei social network, Renzo Rosso ricorda oggi con un post su Facebook la nascita della sua azienda. Era il 1978. «Oggi festeggiamo il 39esimo compleanno di Diesel. Sono orgoglioso, felice di vedere quello che abbiamo realizzato in questi anni, costruendo una grande storia fatta di denim e passione. Only the brave – aggiunge Rosso con un doppio riferimento al coraggio e al nome della holding – sfidano le regole e promuovono la creatività».

E, a proposito creatività, il founder della Diesel ha lanciato ieri un’originale iniziativa, a metà tra offerta di lavoro e operazione di marketing. Rosso cerca un Ceo per una settimana. Non uno Chief Excutive Officer, ma un Chair Executive Officer. Una persona che sia brava a sedersi. Gli aspiranti manager possono candidarsi, inviando foto e video su Facebook. Unico requisito: stare seduti.

L’annuncio su Facebook

«Ragazzi, il Ceo di Diesel si è appena dimesso lasciando un posto libero alla sua scivania e uno spazio vuoto nei nostri cuori. Hai quello che serve per diventare il nostro nuovo Chair Executive Officer? Avresti il coraggio di prendere il suo posto? Allora facci vedere le tue abilità caricando una foto o un video e avrai la possibilità di passare una settimana seduto come un capo al quartier generale di Diesel».

La storia: da figlio di contadino a imprenditore

Cresciuto in una famiglia di contadini, Renzo Rosso è un imprenditore nato e un self made man. A 10 anni già vendeva conigli. A 15 ha confezionato il primo pantalone. Ha reiventato i jeans all’americana con tagli e abrasioni. Oggi, secondo Forbes, è l’11° uomo più ricco d’Italia con un patrimonio di 3,7 miliardi di dollari. E, a 62 anni, è più attivo che mai. Presidente del gruppo OTB, rileva quote in realtà innovative, come Yoox. È attento al mondo dei giovani. Sul Web presenta iniziative aziendali, l’impegno sociale e gli episodi della sua vita privata.

 

 

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here