Dove trovi una grande idea? Le risposte di Bill Gates, Zuckerberg e altri big

0
1830
Foto da Wikimedia Commons

Qual è il posto migliore per trovare una grande idea? Per Brian Chesky, founder di Airbnb, è il museo Walt Disney a San Francisco, Sheryl Sandberg di Facebook riflette sul tapis roulant, mentre Bill Gates trova ispirazione al volante. In tutto 16 imprenditori e Ceo di successo hanno risposto alla stessa domanda, durante un episodio di Masters of Scale. Nel podcast, il co-founder di LinkedIn Reid Hoffman mostra come grandi imprese siano arrivate da zero al successo, confrontando le sue teorie con gli imprenditori. Ogni puntata ha un ospite principale e diverse “apparizioni”. Nell’ultimo episodio della seconda stagione (disponibile online) Hoffman racconta di aver chiesto a tutti “Qual è il tuo posto preferito per pensare in grande?”. Ecco le risposte.

Brian Chesky, co-founder di Airbnb: il Walt Disney Family Museum, a San Francisco.
Mariam Naficy di Minted (e-commerce di design): una corsa sul Golden Gate Bridge di San Francisco.
Mark Zuckerberg, founder di Facebook, per pensare meglio cammina sul prato di casa.
Nancy Lublin di Crisis Text Line, servizio di supporto psicologico attivo h24, riflette quando ascolta e parla con gli altri.
Reed Hastings di Netflix: «Nel salotto della mia casa a Santa Cruz».

Peter Thiel, co-founder di PayPal (insieme a Elon Musk): «In qualsiasi posto bello nella natura».
Caterina Fake di Flickr, più che un luogo, indica un momento della giornata: tra le 2 e le 5 del mattino riflette e lavora meglio.
Evan Williams, fondatore di Blogger e Medium, per pensare va a camminare, non importa dove, «ovunque».
Sheryl Sandberg, Coo di Facebook: il posto migliore è il tapis roulant.
Sam Altman, presidente dell’acceleratore Y Combinator: dentro un bell’ufficio, «come una casa da tè giapponese in legno in mezzo a una foresta».
Payal Kadakia di ClassPass, app che dà accesso a palestre e centri fitness, pensa in grande in una scuola di danza.

Bill Gates, fondatore di Microsoft, dice che «passeggiare e guidare sono ottime occasioni per pensare».
Mark Pincus di Zynga, società di videogiochi: «La mia tavola da surf e poi la mia bicicletta».
John Elkann, l’italiano presidente di Fca: «Nella natura, perché da un lato ti rendi conto di quanto sia incredibilmente straordinaria la natura. Dall’altro, ti stimola davvero a pensare in grande, a sognare e ad essere ambizioso».
Sara Blakely, ideatrice e Ceo di Spanx, pensa molto in macchina, soprattutto nel tragitto verso l’ufficio.
Anche il “conduttore” Reid Hoffman ha detto la sua. Per lui, il miglior modo per pensare in grande è «andare in posti nuovi», come un bar in cui non è mai stato prima.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.