È morto Mario Galbusera, il signore dei biscotti

0
2195
By Pivari.com da Wikimedia Commons

È morto ieri sera, a 93 anni, l’imprenditore Mario Galbusera, che insieme al fratello Enea ha trasformato il laboratorio di pasticceria creato dal padre, a Morbegno, in una delle principali aziende produttrici di biscotti in Italia.

Nato a Morbegno nel 1924, Galbusera si diploma in ragioneria e inizia gli studi di economia e commercio alla Bocconi di Milano. Fin da ragazzo lavora nel laboratorio di famiglia, al fianco del padre pasticciere. La Galbusera nasce nel 1938. Dopo il caffè-pasticceria, nel 1949, Mario e Enea aprono il primo stabilimento produttivo a Morbegno con circa 80 dipendenti. L’ulteriore passo avanti nel 1966, quando apre il biscottificio di Cosio Valtellino, in provincia di Sondrio. Anche grazie a una campagna pubblicitaria che aveva per protagonista il “Mago G” l’impresa valtellinese diventa popolare in tutta Italia.

Dopo anni alla guida dell’azienda, ultimamente Mario Galbusera ricopriva il ruolo di presidente onorario. Nel 2002 aveva ricevuto il titolo di Cavaliere del lavoro.

“Attento alle trasformazioni tecnologiche e alla domanda di un mercato dalle esigenze sempre più complesse, ha inaugurato pionieristicamente negli anni ’90 il mercato salutistico con una linea di prodotti che oggi rappresenta il 70% della produzione ed è ormai core business di Galbusera: biscotti, cracker e wafer capaci di assicurare un’alimentazione sana e di alto valore nutrizionale” si legge sul sito dei Cavalieri del lavoro.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.