Elon Musk invia un tweet utilizzando Starlink: “Funziona!”

0
1706
musk spacex starlink
Foto Flickr OnInnovation

Avete presente Starlink? È il mega progetto di Elon Musk per portare Internet ovunque. In breve: una costellazione di migliaia di satelliti dovrebbe fornire la connessione a banda larga anche nelle aree più sperdute del Pianeta. I primi 60 (sui 12mila già autorizzati dalla FCC) sono stati lanciati in orbita, a bordo di un razzo Falcon Heavy, lo scorso 23 maggio. Ieri l’imprenditore di SpaceX ha dato prova del loro funzionamento in un primo test via Twitter, il social prediletto da Musk. “Sto inviando questo tweet attraverso lo spazio tramite Starlink” ha scritto Musk. E subito dopo: “Ha funzionato!”.

Space X, la società aerospaziale fondata da Musk, finora ha ottenuto l’autorizzazione a mettere in orbita circa 12mila satelliti. Ma, di recente, ha chiesto all’International Telecommunications Union di poter estendere la rete aggiungendo altri 30mila satelliti.

Tra i punti cruciali del progetto ci sono i rischi legati ai detriti spaziali: il piano di Musk è far rientrare i satelliti nell’atmosfera dopo un anno dalla fine delle loro attività. Si tratta di microsatelliti, leggeri, che possono offrire comunicazioni a banda larga a orbite “basse” e indipendentemente dalle condizioni meteorologiche.

Per rendere il servizio operativo, la compagnia dovrà completare almeno altri sei lanci (con 60 satelliti alla volta). Secondo quanto riporta il sito SpaceNews, SpaceX è sicura di poter attivare Starlink già nel 2020. La società non ha ancora svelato invece come funzionerà il servizio per gli utenti finali: come dovranno connettersi alla rete o quali saranno i costi.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.