Exit per Musement: l’app italiana dei musei acquisita da Tui Group

0
651

Musement, la piattaforma italiana per la prenotazione di mostre, eventi e tour in tutto il mondo, è stata acquisita dal gruppo tedesco Tui Group. Non si conoscono i dettagli economici dell’operazione, ma la (ex) startup l’ha definita «la più importante exit nel settore tech travel italiano nell’ultimo decennio». Nel 2008 Expedia acquisì Venere.com per circa 200 milioni, secondo indiscrezioni.

I fondatori resteranno alla guida di Musement, che manterrà anche lo stesso team e farà parte di Tui Destination Experiences, la business unit del gruppo dedicata al segmento Tours&Activities.

«Realizzare una exit di questa portata rappresenta un segnale importante per l’innovazione italiana e un riconoscimento al grande lavoro svolto con gli altri co-founder, Claudio Bellinzona, Paolo Giulini e Fabio Zecchini» ha commentato Alessandro Petazzi, co-founder e Ceo di Musement. «Si aprono nuove opportunità per monetizzare meglio la nostra tecnologia e la nostra offerta». L’operazione permetterà all’azienda di arrivare ai 20 milioni di clienti di Tui. «Musement è un esempio di come anche in Italia i migliori operatori di venture capital possano contribuire a creare e finanziare aziende innovative, leader nel proprio settore, che riescono ad attrarre capitali dall’estero e a creare posti di lavoro» ha aggiunto Petazzi, ricordando i 15 milioni di euro di investimenti raccolti in cinque anni.

Gli inizi: quattro amici appassionati d’arte

Musement è stata fondata nel 2013 dai quattro amici, ex manager, appassionati di mostre d’arte e viaggi. Viaggiando, si erano resi conto di quanto fosse difficile prenotare e acquistare biglietti. «Esisteva un’App che raccoglieva tutti i voli, una con tutti gli alberghi, ma non c’era nulla di simile per le altre esperienze» aveva raccontato Petazzi a Millionaire.

I numeri di Musement

Con i primi investimenti, Musement ha ampliato l’offerta. A mostre e musei ha aggiunto altre attività, come eventi sportivi, tour nella natura, gite in barca e percosi enoastronomici. Oggi l’offerta include migliaia di attrazioni in 1100 città di 70 Paesi. Musement conta un milione di utenti, 130 dipendenti, e uffici a Barcellona, Dubai, Londra New York, Parigi, Amsterdam. La piattaforma è disponibile in otto lingue. L’azienda, che ha la sua sede principale a Milano, è nella top 10 dei Best Workplaces in Italia.

Info: www.musement.com

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.