Facebook Shops: così Zuckerberg vuole aiutare le piccole imprese a vendere online

20940
zuckerberg facebook
Foto Flickr Anthony Quintano - Facebook F8 2017 San Jose Mark Zuckerberg

Prima Zoom, adesso Amazon. Mark Zuckerberg sfida il colosso dell’e-commerce di Seattle lanciando Facebook Shops, una nuova funzionalità che permette agli utenti di fare acquisti via social e alle imprese di vendere online i propri prodotti. Una novità «molto importante in questo momento in cui tante piccole imprese si spostano online per affrontare le conseguenze economiche del Covid-19» spiega il Ceo di Facebook.

«I negozi fisici hanno difficoltà a rimanere aperti, milioni di persone stanno perdendo il lavoro. Così, con i nostri team, ho lavorato personalmente a Facebook Shops ogni giorno negli ultimi due mesi per poter accelerare il lancio».

Con la pandemia e il lockdown in molti Paesi, tanti negozi sono stati costretti a chiudere per mesi. Le imprese hanno cercato di portare il proprio business online, facendo leva sull’e-commerce. L’obiettivo dichiarato di Facebook è consentire a tutti, dal piccolo imprenditore al brand globale, di usare social e app per raggiungere i clienti. Non solo con Facebook Shops. Menlo Park ha infatti in programma altre funzionalità: Instagram Shop (per acquistare i prodotti nella sezione Esplora di Instagram), Live Shopping (con i video in diretta per mostrare gli oggetti in vendita) oppure i programmi fedeltà collegati al proprio account Facebook.

«Ci auguriamo che questi strumenti possano alleviare alcune delle difficoltà che oggi le piccole imprese stanno affrontando e che le aiutino a prepararsi a un futuro più online» scrive Zuckerberg.

Social commerce: come funzionano i Facebook Shops

facebook shops instagramfacebook shops Da tempo gli utenti di Facebook usano il social per vendere e comprare. Dai semplici post con la foto di un oggetto e la scritta “in vendita” fino al mercatino virtuale Marketplace. Ora le piccole imprese potranno creare dei veri e propri negozi online. «I Facebook Shops sono gratuiti e facili da creare» assicura Zuckerberg. Le aziende, indipendentemente da dimensioni e budget, possono creare il proprio negozio in pochi passi, scegliere i prodotti da inserire in catalogo, personalizzare lo shop virtuale con un’immagine di copertina e i colori del proprio brand.

I clienti possono accedere al negozio sia su Facebook che su Instagram, tramite i profili delle aziende, nelle storie o negli annunci pubblicitari. Da lì, è possibile sfogliare il catalogo, salvare i prodotti preferiti, fare un ordine e completarlo sul sito web del brand o direttamente sull’app (al momento solo negli Stati Uniti). Se il cliente ha bisogno di aiuto, con Facebook Shops può inviare messaggi all’azienda via WhatsApp, Messenger o Instagram Direct. Più avanti, sarà possibile anche visualizzare gli shop e fare acquisti direttamente in chat.

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedenteCostruisco uno spazio espositivo per fiere virtuali in 3D
Prossimo articoloLuxottica, tamponi gratis ai dipendenti e ai loro familiari

1 COMMENTO

  1. Sarei interessato ad inserire il mio e-commerce “Coffeels.it” su Facebook Shops.
    Vorrei conoscere come fare, se possibile essere contattato al cell. 3201739526
    Grazie.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.