Facebook Shops: così Zuckerberg vuole aiutare le piccole imprese a vendere online

0
5233
zuckerberg facebook
Foto Flickr Anthony Quintano - Facebook F8 2017 San Jose Mark Zuckerberg

Prima Zoom, adesso Amazon. Mark Zuckerberg sfida il colosso dell’e-commerce di Seattle lanciando Facebook Shops, una nuova funzionalità che permette agli utenti di fare acquisti via social e alle imprese di vendere online i propri prodotti. Una novità «molto importante in questo momento in cui tante piccole imprese si spostano online per affrontare le conseguenze economiche del Covid-19» spiega il Ceo di Facebook.

«I negozi fisici hanno difficoltà a rimanere aperti, milioni di persone stanno perdendo il lavoro. Così, con i nostri team, ho lavorato personalmente a Facebook Shops ogni giorno negli ultimi due mesi per poter accelerare il lancio».

Con la pandemia e il lockdown in molti Paesi, tanti negozi sono stati costretti a chiudere per mesi. Le imprese hanno cercato di portare il proprio business online, facendo leva sull’e-commerce. L’obiettivo dichiarato di Facebook è consentire a tutti, dal piccolo imprenditore al brand globale, di usare social e app per raggiungere i clienti. Non solo con Facebook Shops. Menlo Park ha infatti in programma altre funzionalità: Instagram Shop (per acquistare i prodotti nella sezione Esplora di Instagram), Live Shopping (con i video in diretta per mostrare gli oggetti in vendita) oppure i programmi fedeltà collegati al proprio account Facebook.

«Ci auguriamo che questi strumenti possano alleviare alcune delle difficoltà che oggi le piccole imprese stanno affrontando e che le aiutino a prepararsi a un futuro più online» scrive Zuckerberg.

Social commerce: come funzionano i Facebook Shops

facebook shops instagramfacebook shops Da tempo gli utenti di Facebook usano il social per vendere e comprare. Dai semplici post con la foto di un oggetto e la scritta “in vendita” fino al mercatino virtuale Marketplace. Ora le piccole imprese potranno creare dei veri e propri negozi online. «I Facebook Shops sono gratuiti e facili da creare» assicura Zuckerberg. Le aziende, indipendentemente da dimensioni e budget, possono creare il proprio negozio in pochi passi, scegliere i prodotti da inserire in catalogo, personalizzare lo shop virtuale con un’immagine di copertina e i colori del proprio brand.

I clienti possono accedere al negozio sia su Facebook che su Instagram, tramite i profili delle aziende, nelle storie o negli annunci pubblicitari. Da lì, è possibile sfogliare il catalogo, salvare i prodotti preferiti, fare un ordine e completarlo sul sito web del brand o direttamente sull’app (al momento solo negli Stati Uniti). Se il cliente ha bisogno di aiuto, con Facebook Shops può inviare messaggi all’azienda via WhatsApp, Messenger o Instagram Direct. Più avanti, sarà possibile anche visualizzare gli shop e fare acquisti direttamente in chat.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.