Il fondatore di Zara dona 320 milioni di euro per l’acquisto di apparecchiature oncologiche

0
12099
amancio ortega zara

La donazione da parte della fondazione di Amancio Ortega, l’uomo più ricco d’Europa, agli ospedali pubblici spagnoli.

Ogni anno in Spagna sono diagnosticati più di 200mila casi di tumore. Apparecchiature all’avanguardia garantiscono diagnosi più rapide e trattamenti più efficaci. Per questa ragione il fondatore di Zara Amancio Ortega ha deciso di donare 320 milioni di euro agli ospedali pubblici spagnoli, tramite la sua fondazione benefica. Con il denaro donato sarà possibile acquistare 290 macchine per la diagnosi e il trattamento del cancro.

Come riporta il quotidiano El Pais, i 320 milioni includono le donazioni effettuate nel 2015 e nel 2016 in seguito agli accordi raggiunti con i governi della Galizia e della Andalusia. Nel 2015 l’imprenditore spagnolo ha donato 17 milioni di euro al servizio sanitario della Galizia per finanziare il rinnovamento tecnologico dei centri oncologici. Allo stesso scopo, nel 2016 ha donato 40 milioni al servizio sanitario andaluso.

Amancio Ortega (71,3 miliardi di dollari), 81 anni, oggi è il quarto uomo più ricco del mondo. Il primo in Europa, con un patrimonio di oltre 71 miliardi di dollari. Nato in un paese della provincia di León, di umili origini, ha iniziato a lavorare a 14 anni come fattorino per una sartoria. Nel 1975 ha aperto il primo negozio Zara. Oggi il gruppo, di cui è fondatore, presidente e maggiore azionista, possiede anche i marchi Massimo Dutti, Pull and Bear, Stradivarius, Oysho. Ecco la sua incredibile storia.

Info: http://www.faortega.org/

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.