Kickstarter, due italiani raccolgono 1000 euro al giorno con una giacca che si riscalda

6224

Una giacca termica che si riscalda attraverso un’app. Si chiama Sinapsi. È l’idea di Carmine Iodice e Domenico Pascarella, 31 anni, fondatori di Zero To Zero, uno spazio di coworking che supporta le imprese con iniziative digital a Caserta. Per realizzare il loro progetto Carmine e Domenico hanno lanciato una campagna di crowdfunding su Kickstarter. In 10 giorni hanno raccolto 11mila euro. L’obiettivo è arrivare a 50mila.

Come nasce l’idea?

«Esisteva già una giacca termica, in grado di riscaldarsi con un comando manuale, ma impiegava troppo tempo per arrivare alla temperatura desiderata», risponde Carmine Iodice. «L’azienda, che si occupa della produzione e distribuzione del giubbino, si è rivolta a noi per trovare una soluzione. Così abbiamo pensato a una giacca intelligente che può essere gestita tramite smartphone».

domenico-pascarella_CEO & Founder

Come funziona?

«Basta scaricare un’applicazione. Puoi utilizzare lo smartphone per attivare subito il riscaldamento della giacca o programmarlo attraverso un timer, in base alla temperatura esterna e alle notifiche sul meteo della giornata. La giacca funziona grazie a un circuito termico e una batteria inserita in una tasca interna, che all’occorrenza può essere utilizzata anche per ricaricare il telefono».

giacca termica sinapsi

Come avete finanziato il progetto?

«Abbiamo subito pensato al crowdfunding, anche se ancora è poco diffuso in Italia. Puntiamo solo sugli investimenti digital e sulla Rete per lanciare e sviluppare il progetto. Nei primi giorni abbiamo raccolto 11mila euro e la campagna è aperta fino a fine giugno. La giacca è già sul mercato ma abbiamo bisogno di fondi per occuparci dell’ingegnerizzazione. Effettueremo le prime consegne alla fine di settembre. Le giacche costeranno tra i 136 e i 270 euro».

Come avete sviluppato la campagna?

«Ogni piattaforma di crowdfunding richiede un video per la presentazione dell’idea. È importante che il video sia breve ed efficace, che colpisca subito l’utente. Dopo aver lanciato la campagna, abbiamo usato i social e il passaparola per pubblicizzarla. Abbiamo utilizzato le notizie sponsorizzate su Facebook e abbiamo invitato familiari e amici a condividere il video. Siamo arrivati subito a 50mila visualizzazioni. A settembre, dopo Kickstarter, lanceremo una campagna anche su Indiegogo».

Consigli a chi vuole lanciare un prodotto tecnologico?

«Prima di ogni cosa, devi credere nella tua idea. Dopo aver definito bene il progetto, crea una community composta da amici, familiari, conoscenti, riviste di settore e ambassador pronti a condividere il tuo progetto per farlo diventare virale. Più la campagna è condivisa e più aumentano le possibilità di raggiungere l’obiettivo».

Info: www.sinapsitecnologie.com

 

La lezione sul crowdfunding

  1. Realizza un video chiaro, breve ma efficace per comunicare al meglio il tuo progetto.
  2. Usa i social per pubblicizzare l’idea, tramite sponsorizzazioni e condivisioni tra i tuoi amici di Facebook.
  3. Lancia la tua campagna su diverse piattaforme di crowdfunding.
Print Friendly, PDF & Email

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.