Amazon, via libera alle consegne con i droni negli Stati Uniti

0
2320
amazon droni

A distanza di quasi sette anni dai primi test “aerei”, Amazon ha ottenuto ieri il via libera alle consegne veloci tramite droni. La Federal Aviation Agency, l’autorità dell’aviazione statunitense, ha concesso al colosso dell’e-commerce la licenza per gestire una flotta di droni. Amazon Prime Air, il marchio appositamente creato da Jeff Bezos, ha ottenuto la certificazione di «vettore aereo». Ma serviranno ancora mesi di sperimentazione sul campo prima che il servizio diventi attivo negli Stati Uniti. «Continueremo a sviluppare la nostra tecnologia per integrare i droni nello spazio aereo e lavoreremo a stretto contatto con la Faa e altri enti regolatori di tutto il mondo per realizzare la nostra visione» ha commentato David Carbon, vice presidente di Prime Air.

Il primo annuncio risale al 2013, quando Bezos in un’intervista alla Cbs aveva detto: «Lo so che può sembrare fantascienza, ma non è così. Effettueremo consegne in mezz’ora e potremo trasportare oggetti fino a 2-3 chili». Così sarà, con grande soddisfazione dell’imprenditore di Seattle, l’uomo più ricco del mondo, che lo scorso mercoledì ha superato i 200 miliardi di dollari di patrimonio personale.

Sulla pagina web di Prime Air, l’azienda spiega che il sistema di consegna con velivoli senza pilota è sicuro e rispetta l’ambiente. E assicura che presto vedere i droni di Amazon aggirarsi a bassa quota sarà «normale come vedere dei camion per strada». I dispositivi partiranno dai centri logistici di Amazon e raggiungeranno le case dei clienti «in 30 minuti o meno», controllati da una centrale a distanza.

Da tempo l’e-commerce cerca soluzioni tecnologiche per rendere le consegne più veloci, capillari e automatiche. Nel 2019 ha avviato le consegne con Scout, un robot-postino che porta i pacchi al posto dei fattorini in carne ed ossa. Ancor prima aveva lanciato Key, il delivery con il corriere che apre la porta anche quando in casa non c’è nessuno.

 

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.