Gipstech: l’idea hi-tech che vince TechCrunch

0
1362

Con il loro geolocalizzatore per interni hanno fatto bingo. Matteo Faggin, Gaetano D’Aquila e Giuseppe Fedele, sviluppatori 35enni, calabresi, hanno vinto TechCrunch Italy, il premio di 50mila euro (10mila in soldi e il resto in pubblicità). E, soprattutto, il biglietto per partecipare all’evento che il blog americano per startup innovative organizza a San Francisco.

Millionaire ha raggiunto un membro del team, Gaetano, all’indomani della vittoria.

Cos’è Gipstech?

È una tecnologia che serve a localizzare un oggetto che si muove in ambienti chiusi dove il Gps non ha accesso. Funziona con la partecipazione degli utenti che possono registrarsi al portale, caricare la planimetria di un luogo di loro interesse e costruire una mappa digitale per poi metterla a disposizione degli altri. Sia la localizzazione che la mappatura si ottengono grazie a un comune smartphone».

Come nasce l’idea?

Volevamo costruire un sensore inerziale (come quelli usato per facilitare la guida sugli aerei ndr) a basso costo e utilizzarlo per mappare gli interni degli edifici. Ma doveva essere qualcosa che tutti potessero comodamente usare dal loro smartphone».

Avete già pensato a come guadagnarci?

Abbiamo già predisposto un business plan dettagliato. Vogliamo vendere la tecnologia ai venditori di App che potranno usare il nostro servizio per costruire sistemi di navigazione o advertising ad hoc. Tuttavia, per mettere il prodotto sul mercato abbiamo bisogno di nove mesi e di investimenti».

L’ostacolo maggiore che avete incontrato?

Emergere senza avere soldi per comunicare il progetto. Per questo è importante la nostra vittoria a TechCrunch: ci offrirà una grande visibilità, facilitandoci – si spera – nella ricerca di investitori».

Previsioni per il futuro?

Crediamo fortemente nel prodotto e con un investimento di 850mila euro potremmo tra tre/quattro anni fatturare qualche milione di euro».

INFO: http://www.gipstech.com/

Giancarlo Donadio

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.