Gucci riapre il centro protitipi a Scandicci. Auto aziendali ai lavoratori e la consulenza di Burioni

0
2402
gucci artlab scandicci

Gucci riapre oggi 20 aprile e riporta nello stabilimento ArtLab di Scandicci (Firenze) 100 dipendenti addetti ai prototipi di pelletteria e calzature. Per le misure di sicurezza, l’azienda si è avvalsa della consulenza del virologo Roberto Burioni dell’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano. Per evitare che i lavoratori usino i mezzi pubblici, ha messo a loro disposizione delle auto aziendali. Ci saranno turni sia per l’ingresso in azienda che durante l’attività lavorativa.

All’entrata nello stabilimento sarà misurata la temperatura. E ogni dipendente riceverà un kit anti-contagio (tre mascherine, due paia di guanti e un paio di occhiali protettivi) e un kit igienizzante per mantenere pulita la postazione di lavoro e i macchinari. All’interno sarà garantito il distanziamento anche nelle aree comuni, mensa, spogliatoi e aree break. «La salute di tutti noi era, è, e resterà sempre l’assoluta priorità di Gucci» ha detto il Ceo e presidente Marco Bizzarri.

Verso la Fase 2 del made in Italy

La ripresa delle attività riguarderà solo alcuni lavoratori di ArtLab, circa il 10%. Nel laboratorio di Gucci dedicato alla ricerca e sviluppo, si progettano e creano prototipi e campioni.

«Abbiamo deciso di riaprire la prototipia in accordo con le organizzazioni sindacali» ha spiegato Bizzarri. «Questo ci permetterà di gettare le basi per una più ampia riapertura delle nostre sedi produttive e il riavvio della filiera del made in Italy, quando consentito».

Prima della ripresa, l’azienda ha effettuato la sanificazione di tutti gli spazi. Ha fornito formazione a distanza ai lavoratori sulle misure di prevenzione da adottare. A quelli sprovvisti di mezzi propri, ha assegnato le auto aziendali.

Come Miroglio, Prada, Ermanno Scervino, anche Gucci è stata tra le aziende della moda che hanno riconvertito la produzione per rispondere all’emergenza Coronavirus, realizzando oltre un milione di mascherine e 55.000 tute mediche.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.