fbpx
Soldo

L’iniziativa della fintech Soldo per supportare le startup e i talenti italiani

«Sviluppare una startup in Italia è più impegnativo che farlo in altri ecosistemi europei e la congiuntura economica mondiale rende ancora più difficile la raccolta dei capitali». Così Carlo Gualandri, founder e Ceo di Soldo, annuncia l’ultima novità della fintech. E lancia oggi un piano a supporto delle imprese innovative italiane e dei talenti made in Italy.

Si chiama Startup Pro. Le startup avranno accesso alla piattaforma di gestione delle spese a canone zero. Unici requisiti: avere sede in Italia e meno di 4 milioni di funding. In più le giovani imprese potranno raccontarsi in un’apposita sezione dedicata, spiegando cosa fanno, la propria idea di business e in che modo Soldo potrebbe supportarle nel loro sviluppo.

carlo gualandri soldo«Un aiuto concreto alle iniziative imprenditoriali italiane» spiega Gualandri. «Dopo tanti anni di abbondanza il denaro è diventato un bene costoso e difficile da reperire. E i criteri di valutazione di una startup sono tornati ad essere quelli dell’efficienza nell’esecuzione delle attività, della crescita sostenibile e della capacità di generare cassa».

Una piattaforma per le spese quindi potrebbe rivelarsi «fondamentale per l’amministrazione dell’azienda. E per raggiungere quella disciplina che è già oggi un requisito per raccogliere ulteriori capitali».

Soldo offre ad aziende di ogni dimensione, dalle microimprese alle big company, una piattaforma per la gestione delle spese fatte dai dipendenti. L’impresa gestisce un unico conto multiutente, il lavoratore ha a disposizione una carta prepagata. E tutti i dati delle transazioni sono digitalizzati.

Attraverso la piattaforma, le startup potranno dotare i propri dipendenti di carte di pagamento e automatizzare l’intero ciclo di gestione, riuscendo a risparmiare tempo e a focalizzarsi sulle attività strategiche anziché sulla cassa. Un aspetto importante per ogni azienda e ancor di più per una startup.

Oggi Soldo è la principale piattaforma di spend management in Europa. Oltre 263 milioni di dollari di investimenti raccolti, una valutazione da unicorno, clienti in 31 Paesi, partnership con grandi imprese (come Google), uffici a Londra, Roma, Milano, Dublino. Prima di fondare la fintech a Londra, nel 2015, Gualandri, imprenditore seriale e veterano del web, aveva già avviato grandi società tech come Virgilio e Gioco Digitale.

 

Smau 2023 sbarca a San Francisco

Dopo il successo di Milano, il programma della nuova stagione con l’esordio a maggio in California.   Smau, la fiera italiana numero uno in tema

Torino: l’incubatore delle startup

Come fare parte di OGR Tech e accedere ai programmi di accelerazione accanto ai giganti dell’innovazione   Un edificio industriale dismesso, una fondazione che ha

SalentIA: la startup al servizio del territorio

Una startup innovativa nata dall’entusiasmo di 110 studenti di una scuola superiore di Lecce per promuovere la loro terra. Intelligenza artificiale e metaverso per incrementare

Calo del 35% di investimenti nelle startup

Come era già stato previsto all’inizio del 2022 gli investimenti in startup hanno registrato una forte frenata a livello globale   Secondo i dati appena

Volare a emissione zero ora è possibile

È stato effettuato il primo volo a zero emissioni. Si tratta di ZeroAvia, leader dell’aviazione a emissioni zero, che ha preso il volo con il

Hype ha un nuovo CEO

L’ex PagoPa Giuseppe Virgone guiderà la società verso un nuovo percorso di crescita   Giuseppe Virgone lascia PagoPA e diventa il nuovo CEO di Hype.

logo-footer
Il mensile di business più letto.

Direttore responsabile: Lionello Cadorin

Editore: Millionaire.it Srl Indirizzo: Largo della Crocetta, 2 20122 Milano (MI) Italy

Partita IVA: 12498200968 – Numero iscrizione ROC: 38684

© 2023 millionaire.it.