La startup che salva ulivi e viti chiude un round da 1 milione di euro

1675
elaisian ulivi startup

Lavoravano insieme in un’azienda, ma volevano creare una loro attività. Sono partiti dall’agricoltura, hanno studiato il settore olivicolo, hanno individuato un problema da risolvere: ogni anno il 50% della produzione si perde a causa di malattie. Così Damiano Angelici e Giovanni Di Mambro, entrambi 26enni, nel 2016 hanno creato Elaisian, startup agritech che realizza soluzioni di agricoltura 4.0 per la coltivazione di ulivi e viti. Oggi Elaisian impiega 18 persone, ha sedi in Italia e Spagna e ha appena annunciato un aumento di capitale da un milione di euro.

Al round hanno partecipato Fortitude Group Holding investment e Innova Venture, investendo 625mila euro, e diversi business angel (con 280mila euro). Dalla Regione Puglia arriva un ulteriore contributo di 160mila euro. I nuovi fondi serviranno a consolidare la presenza in Italia e Spagna e scalare in altri Paesi dove l’azienda è già attiva, come Grecia, Portogallo e Nord Africa.

«È una grande opportunità di crescita che ci consentirà di giocare un’importante partita fuori dai confini italiani» commentano i due fondatori.

Grazie a un team di agronomi e ingegneri, Elaisian sviluppa servizi per la digitalizzazione delle aziende agricole. Offre un sistema di supporto alle decisioni (DSS) che previene le malattie dell’olivo e della vite, in grado di ottimizzare i processi di coltivazione.

Come funziona? Ogni utente ha un’app dove può monitorare i propri campi h24. Una stazione agrometeo monitora il microclima di uliveti e vigneti. Gli algoritmi generano alert e report che vengono inviati alle aziende agricole e permettono di prevenire la presenza di patogeni con una settimana di anticipo. Ad oggi la tecnologia made in Italy è utilizzata da oltre 1.000 aziende in 10 paesi, dall’Italia al Cile.

«Avere un impatto sull’ambiente e sulle piante ma anche sulla vita lavorativa di ogni azienda agricola è per noi un vanto» dicono Angelici e Di Mambro. «Il connubio tra tecnologia e innovazione genera veramente un grande risultato che giornalmente fornisce un supporto utile al lavoro degli agricoltori».

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.