Michael Kors compra Versace per 1,83 miliardi di euro

0
1365
Foto da Flickr - Michael Kors, 7/2014 by Mike Mozart of TheToyChannel and JeepersMedia on YouTube.

Dopo le indiscrezioni degli ultimi giorni, arriva la conferma ufficiale. La casa di moda statunitense Michael Kors acquisirà Versace per 1,83 miliardi di euro (circa 2,12 miliardi di dollari, come era stato anticipato). Il nuovo gruppo, che comprende anche il marchio di scarpe Jimmy Choo, si chiamerà Capri Holdings Limited. Un nome «ispirato alla leggendaria isola che è riconosciuta da tempo come destinazione iconica, simbolo di glamour e lusso», si legge in un comunicato.

«Crediamo che Versace arriverà a oltre 2 miliardi di dollari di ricavi. E che la forza dei marchi Michael Kors e Jimmy Choo, e l’acquisizione di Versace, ci consentiranno di avere fatturato e utili in crescita per anni» ha dichiarato John D. Idol, presidente e Ceo di Michael Kors Holdings Limited.

Ma le parole piu’ attese sono quelle di Donatella Versace, che manterrà il suo ruolo di direttore creativo anche dopo l’acquisizione:

«Sono passati più di 20 anni da quando ho preso in mano la società insieme a mio fratello Santo e a mia figlia Allegra… Riconosciamo che questo passo permetterà a Versace di raggiungere il suo pieno potenziale. Siamo tutti molto entusiasti di entrare a far parte di un gruppo guidato da John Idol, che ho sempre ammirato come leader visionario, forte e appassionato. Crediamo che far parte di questo gruppo sia essenziale per il successo a lungo termine di Versace. La mia passione non è mai stata più forte. Questo è il momento perfetto per la nostra azienda, che mette la creatività e l’innovazione al centro di tutte le sue azioni, per crescere».

In un’intervista al Corriere della Sera, la stilista ha anche chiarito: «Nell’ultimo anno Versace è stata avvicinata da tante persone, francesi, americane… ma nessun italiano. Non siamo noi che abbiamo rifiutato di partecipare a un gruppo italiano». E ha risposto alle critiche: «Con questa operazione assumeremo più persone e porteremo più lavoro in Italia, le polemiche sono infondate».

I tre membri della famiglia Versace saranno azionisti nel nuovo gruppo. «Questo dimostra la nostra convinzione nel successo di Versace e il nostro impegno» ha aggiunto Donatella Versace. Anche Jonathan Akeroyd, Ceo della maison, manterrà il suo ruolo.

Oltre alla crescita di fatturato, il nuovo piano strategico punta ad accelerare lo sviluppo dell’e-commerce e del canale omni-channel, investire sul marketing, portare il numero delle boutique da 200 a 300 in tutto il mondo e aumentare la percentuale dei ricavi proveniente dalla vendita di accessori e calzature, dal 35% al 60%.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.