Salesforce compra Slack per 27,7 miliardi di dollari: “La combinazione più strategica nella storia del software”

3179
salesforce slack

La voce circolava da giorni, ma la notizia ora è ufficiale. Salesforce ha firmato l’accordo definitivo per l’acquisizione di Slack. «La combinazione della piattaforma di CRM n. 1 al mondo con la piattaforma di comunicazione aziendale più innovativa creerà un sistema operativo ideale per il nuovo modo di lavorare» ha comunicato ieri l’azienda di Marc Benioff.

Secondo i termini dell’accordo, gli azionisti di Slack riceveranno 26,79 dollari in cash e 0,0776 azioni ordinarie Salesforce per ogni azione Slack, per un valore complessivo di 27,7 miliardi di dollari. La transazione si concluderà nel secondo trimestre del 2022. Slack diventerà un’unità operativa di Salesforce e continuerà a essere guidata dal suo Ceo e co-founder Stewart Butterfield.

“Slack è nata per caso”

47 anni, canadese, imprenditore seriale (è anche il co-founder di Flickr) stava lavorando allo sviluppo di un gioco online quando si rese conto che il suo team, sparso tra Vancouver, New York e San Francisco, era sommerso di email, messaggi, scambi di file. Così ha creato Slack nel 2013, quasi per caso. Il gioco non ha avuto successo. Slack invece oggi conta oltre 12 milioni di utenti attivi al giorno in 150 Paesi, 1700 dipendenti e un fatturato di 401 milioni di dollari nel 2019.

Benioff, il prossimo Steve Jobs

«Stewart e il suo team hanno costruito una delle piattaforme più amate nella storia del software aziendale, con un ecosistema incredibile intorno» ha commentato Benioff, presidente e Ceo di Salesforce. Figlio di un negoziante, a 20 anni è entrato alla Apple per uno stage di pochi mesi. Lì ha conosciuto Steve Jobs, il suo mentore. Nel 1999 ha fondato Salesforce partendo da un appartamento in affitto a San Francisco. Oggi Benioff, imprenditore, filantropo, scrittore, magnate dei media, è considerato uno dei leader tech più innovativi e carismatici del Pianeta. Per molti sarà il prossimo Steve Jobs (abbiamo raccontato la sua storia qui).

«Insieme, Salesforce e Slack plasmeranno il futuro del software aziendale e trasformeranno il modo in cui tutti lavorano nel mondo completamente digitale di oggi» ha assicurato Benioff. «È l’accoppiata perfetta».

La pandemia ha accelerato la digitalizzazione anche del lavoro. Le aziende devono offrire esperenzie online ai propri clienti e consentire ai dipendenti di lavorare ovunque si trovino. Insieme le due società offriranno alle imprese, dalle startup alle grandi corporate, un’unica piattaforma per connettere dipendenti, fornitori, clienti e partner.

«L’opportunità è enorme» ha detto Butterfield. «Con Salesforce condividiamo la stessa visione: complessità ridotte, più flessibilità e un maggior grado di allineamento e agilità organizzativa. Personalmente, credo che questa sia la combinazione più strategica nella storia del software e non vedo l’ora di iniziare».

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.