Sinergy Flow vince il Premio nazionale per l’innovazione 2021

5134
sinergy flow premio nazionale per l'innovazione

Ha sviluppato una batteria innovativa low cost, sostenibile e ad alta efficienza energetica. Così Sinergy Flow conquista il titolo di vincitore assoluto del Premio Nazionale per l’Innovazione (PNI) 2021. Il riconoscimento, promosso dall’Associazione italiana degli incubatori universitari PNICube, è stato conferito oggi a Roma. Il team di Milano si aggiudica anche il premio Iren CleanTech & Energy, per la sostenibilità ambientale.

“Questo premio ci consentirà di accelerare lo sviluppo e la diffusione di questa tecnologia sul mercato e dare un contributo forte a una transizione energetica completamente sostenibile” ha commentato Alessandra Accogli, Ceo di Sinergy Flow, laurea in Ingegneria dei materiali e PhD al Politecnico di Milano, co-founder della startup insieme ai colleghi Gabriele Panzeri e Matteo Salerno.

La soluzione tecnologica sviluppata è una batteria a celle di flusso basata su materiali abbondanti e poco costosi, secondo principi di economia circolare. L’uso di sottoprodotti ricchi in zolfo dell’industria petrolchimica garantisce un costo di installazione ridotto, fino 30 volte inferiore rispetto alle soluzioni oggi sul mercato. “L’elevata accessibilità delle materie prime utilizzate eviterà la creazione di oligopoli, promuovendo l’indipendenza energetica delle singole comunità” spiega Accogli.

L’obiettivo della business plan competition, alla sua 19esima edizione, è diffondere la cultura imprenditoriale in ambito universitario e avvicinare i mondi della ricerca, dell’impresa e del venture capital. 16 le superfinaliste selezionate, quattro i vincitori di categoria, in base a contenuto tecnologico, potenzialità di sviluppo, competenze del team, attrattività per il mercato.

Gli altri vincitori di categoria

Oltre a Sinergy Flow, sono state premiate: Adaptronics (Premio Industrial, per la produzione industriale innovativa), Algor (Premio ICT) e Fidelio Medical (Premio Life sciences-Medtech).

Adaptronics sviluppa dispositivi e un innovativo nastro adesivo per una logistica più sostenibile e smart. Algor usa l’intelligenza artificiale per creare mappe concettuali, anche a supporto degli studenti con DSA, e rendere l’istruzione inclusiva. Fidelio Medical ha sviluppato una soluzione diagnostica digitale per lo screening e il monitoraggio della carenza di ferro.

Qui tutti i finalisti e le startup premiate: https://www.pnicube.it/pni-2021

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedenteEcco i migliori ambienti di lavoro in Italia secondo i giovani. Sul podio Bending Spoons, Mia-Platform e Casavo
Prossimo articoloTutti falliscono, ma pochi riescono a farne tesoro

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.