Social Network: i trend per il 2013

4
1993

Qualche giorno fa, ho parlato delle tendenze che potrebbero influenzare il mercato nel 2013. La visione fornita non sarebbe stata mai completa se non avessi aggiunto alla lista anche l’ambito dei Social Network. Ecco perché oggi ho deciso di trattare questo argomento.

Quando un’azienda o un privato vogliono intraprendere un’azione di marketing che sia reale ed efficace, oggi, non possono esimersi dall’inserire nel loro piano strategico un’azione sui Social Network. Sapere che direzione questi strumenti prenderanno nel 2013, può aiutarti a pianificare al meglio il tuo modo di affrontare il cambiamento.

Vediamo dunque insieme alcune delle tendenze che riguarderanno questo particolare ambito del web.

Aumento del mobile

Sembra quasi superfluo dire quanto i dispositivi mobile abbiano aumentato la loro diffusione nel mondo e anche in Italia. Basti pensare che il 54% degli utenti di Facebook si collega attraverso il suo dispositivo mobile.

Un dato sconcertante, soprattutto se si considera il fatto che l’applicazione per smartphone è terribile, questo almeno per quanto riguarda la mia esperienza personale!

Se stai muovendo i tuoi passi sul web e hai bisogno di promuovere il tuo brand aziendale, o anche semplicemente i tuoi prodotti artigianali, queste informazioni sono molto importanti. Ti fanno capire come anche la pubblicità si stia spostando sul mobile e diventa sempre più difficile pensare di investire in altre forme di advertising, che non siano applicazioni di giochi che rimandano al marchio o ads sui Social.

Aziende Social

Finalmente si registra un aumento di interazione e presenza dei brand sui social network, dimostrazione di quanto sia importante l’interazione con l’utente.

Le aziende seguono, interagiscono con i clienti, chiedono loro che cosa pensano dei propri prodotti e si adattano alle richieste. Ancora, inviano tweet, puntano al divertimento e alla personalizzazione e imparano a ringraziare i clienti o a rispondere a commenti negativi.

Per questo, per il prossimo futuro, è previsto l’incremento del numero di strumenti per gestire e analizzare i dati provenienti dai Social, anche per gli advertisement. Questo per rendere più semplice raccogliere e interpretare le informazioni derivanti dal comportamento degli utenti, elemento essenziale per una corretta pianificazione della propria strategia aziendale.

Sempre più locale

Le maggiori reti social continueranno a farsi strada all’interno di un contesto internazionale, aumentando i processi di interazione e il numero di utenti. Anche in ambito locale, però, esistono altri Social Network che cominciano a fare passi da gigante.

Un esempio? Sina Weibo, il sito di microblogging cinese, ibrido tra Twitter e Facebook, ha superato i 400 milioni di utenti. Anche in Italia è nata una realtà locale:  si chiama LeaveOn ed è un social network geolocalizzato per lasciare messaggi in spazi all’aperto.

La stessa crescita sarà registrata dalle reti di nicchia.

Le imprese e i privati dovranno quindi essere pronti ad aumentare la portata di Social Network su cui interagire.

L’intrattenimento sostituisce la pubblicità

Abbiamo più volte fatto notare nei nostri articoli come grandi marchi abbiano deciso di abbracciare l’intrattenimento al posto di strategie pubblicitarie di vecchio stampo.

Per Natale, ad esempio, la John Lewis, la catena di grandi magazzini diffusa in Gran Bretagna, ha deciso di colpire i suoi consumatori con un video virale commuovente che di tutto parla, fuorché dei prodotti dell’azienda. Azione che è stata accompagnata da una massiccia strategia su Twitter.

La gente è stanca, demoralizzata e vuole divertirsi, o commuoversi. Questo è ciò su cui è necessario puntare per la propria promozione: video virali, quiz e regali per coccolare gli utenti delle vostre pagine fan.

L’educazione ai media viene formalizzata

Il 2013 vedrà la crescita di corsi di formazione per preparare privati e aziende ad affrontare il mondo dei social. Importante, infatti, da azienda o da privati, pensare di formare i propri dipendenti per affrontare una precisa strategia di social media marketing.

Anche perché inviare un tweet o condividere un post per promuovere il tuo prodotto non basta se vuoi veramente avere un riscontro nella tua attività, ci vogliono dei professionisti preparati.

Myspace e Google +

Le previsioni di Likeable per Myspace e Google + per il prossimo anno non sono delle migliori. La nota azienda di Social Media Marketing, ha dato il suo giudizio alquanto negativo su questi due strumenti.

MySpace, rivoluzionario durante il suo esordio sul web, difficilmente infatti riuscirà a seguire l’ondata di cambiamenti che sta interessando internet. Google+ è addirittura definito come una città fantasma, bellissima, ma vuota. Questo perché, afferma l’azienda, il lancio graduale e la versione iniziale hanno ucciso lo slancio definitivo.

 

Queste sono solo alcune delle tendenze che i dati e i giudizi espressi da esperti del settore hanno evidenziato per il prossimo anno. Tieniti pronto e, soprattutto, al passo coi tempi, considerato che il Social può essere la carta vincente per il tuo business.

Cosa pensi di queste proiezioni per il 2013? Sei d’accordo? Ne hai altre da condividere con noi? Postaci i tuoi commenti.

Giuseppina Ocello

(Fonte Foto: Utente MorgueFile  Mike73)

Print Friendly, PDF & Email

4 Commenti

  1. Sono d’accordo, il social è sempre più presente nella vita di tutti noi!in un clik possiamo aggiornare amici e parenti o semplicemente follower in qualsiasi parte del mondo!eccezzionale!
    p.s. complimenti per il blog, ottimi contenuti sempre aggiornati e ben scritti!

    • Grazie Mattia per il tuo commento. Come dici tu, il Social è sempre più presente nella vita di tutti noi, sia come mezzo utile e veloce per aggiornare e rimanere in contatto con amici e parenti (soprattutto quelli lontani), che come strumento di marketing per aziende e privati.
      Grazie anche per i tuoi complimenti, ci riempie di gioia sapere di essere apprezzati dai nostri utenti e ogni vostro commento è utile per capire cosa fare per migliorare il nostro servizio in base alle vostre esigenze.

  2. Ciao a tutti sono Silvia volevo mettervi a conoscenza di un nuovo sito social network http://www.Pintegraf.com dove si possono inserire le proprie foto, scegliere o no se inserirle sotto una categoria, e anche la possibilità di tenerle visibili solo a se stessi(e questo mi sembra una cosa molto utile ed innovativa). Ho la possibilità di interagire con gli altri iscritti seguendoli e scambiando opinioni e molto altro su quello che viene pubblicato. Gli argomenti e le interazioni sono varie e con alcuni utenti che pubblicano curiosità da tutto il mondo la noia non vi assale… Provate a farvi un giro e ditemi cosa ne pensate … per poter lasciare commenti ecc dovete iscrivervi ma oramai da qualsiasi parte è così! A presto!

  3. Informativa.
    TheVoiceBeck è il primo Social Media di informazione che permette agli iscritti di diffondere e condividere idee, pensieri, opinioni a livello globale e di tenersi costantemente aggiornati su quello che sta accadendo nel mondo, grazie al collegamento in tempo reale con i Mass Media. Su TheVoiceBeck tutte le informazioni diffuse dagli utenti possono essere visualizzate dall’intera community a livello nazionale ed internazionale, indipendentemente dalle reti di amicizie.
    The Voice Beck è l’interfaccia con un lay-out di stampo giornalistico, che ti connette con tutti i membri della community a livello internazionale e valorizza la volontà delle persone, i loro diritti e le loro opinioni. TheVoiceBeck ha una struttura che assomiglia a quella di un quotidiano, poiché questa impaginazione, così familiare a tutti noi, permette di sviluppare un solido legame interattivo tra tutti gli iscritti. Thevoicebeck ti offre la possibilità di creare un glob, farti riglobbare dagli amici e da tutta la community. Nel glob si possono inserire foto, link e video.Ciò ti consente di condividere le tue opinioni in tempo reale e rendere visibili le tue notizie a tutta la community.Thevoicebeck è stato ispirato e progettato basandosi sulle mappe mentali di Leonardo Da Vinci, in modo tale che l’intera community possa visualizzare a livello globale ( da qui il termine Glob usato per indicare i post ) le informazioni indipendentemente dalle reti di amicizie.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.