YouTube sfida TikTok: arrivano i video brevi da 15 secondi

0
559
youtube

Mentre TikTok è impegnata a gestire la vendita delle attività negli Stati Uniti, dopo il bando del presidente Trump, le big tech locali insidiano la rivale cinese. Prima Facebook ha introdotto Reels, una nuova funzione di Instagram che permette di creare video brevi con musica. Adesso anche Google lancia la sua sfida, attraverso la sua piattaforma di video YouTube. L’azienda ha annunciato un nuovo strumento per filmati da 15 secondi. Si chiama Shorts. Dà la possibilità di girare un video con lo smartphone, fare editing, aggiungere una colonna sonora (al momento da un catalogo di 100mila brani) e condividerlo online.

La novità è in fase di sperimentazione in India, dove nei prossimi giorni sarà lanciata la versione beta. YouTube aggiusterà il tiro sulla base dei feedback degli utenti, e integrerà poi Shorts anche in altri Paesi.

Non sarà facile però battere la concorrenza. TikTok continua a spopolare tra i giovanissimi, e non solo. In Cina (dove si chiama Douyin) l’app ha raggiunto i 600 milioni di utenti attivi al giorno ad agosto, il 50% in più da inizio anno. A livello globale, i download totali sono più di 2 miliardi. 100 milioni gli utenti attivi ogni mese negli Usa. Lo scorso mese TikTok è stata l’applicazione più scaricata nel mondo, con 63,3 milioni di download (dati Sensor Tower). Un’incredibile crescita per un social partito in sordina nel 2016. L’ideatore è Zhang Yiming, 37 anni, ingegnere informatico, founder di ByteDance. D’altra parte YouTube può contare su un bacino ancora più ampio: oltre 2 miliardi di utenti al mese. Oggi la piattaforma di proprietà di Google è disponibile in oltre 100 Paesi e 80 lingue. La competizione è aperta.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.