YouTube compie 15 anni: dal primo video allo zoo a 2 miliardi di utenti

14640
Jawed Karim YouTube
Jawed Karim, co-founder di YouTube e primo iscritto alla piattaforma - Foto di Robin Brown da Wikimedia Commons

Era il 14 febbraio del 2005 quando tre ex dipendenti di PayPal, Chad Hurley, Steve Chen e Jawed Karim, davano vita a quella che sarebbe diventata la piattaforma di video più popolare del Pianeta, registrando il dominio YouTube.com.

Come ha raccontato Hurley, l’idea è venuta dopo una festa con gli amici a San Francisco: c’era la voglia di condividere online qualche momento divertente, ma mancava un sito dedicato per quei filmati. Già Karim aveva notato la stessa lacuna mesi prima, cercando in Rete i video di Janet Jackson al Super Bowl 2004 e dello tsunami del 26 dicembre. Da quegli episodi nasce la voglia di creare qualcosa che mancava. I tre ci lavorano su, costruiscono la piattaforma e caricano il primo video online il 23 aprile 2005.

Le premesse non sono così esaltanti: in ‘Me at the Zoo’ Jawed parla davanti alla gabbia degli elefanti dello Zoo di San Diego. Nessuno avrebbe potuto immaginare che quei 18 secondi di girato amatoriale avrebbero dato il via a un fenomeno globale oggi fatto di musica, notizie, tutorial e molto altro. Un impero da 15 miliardi di dollari di fatturato, che ogni mese tiene incollati agli schermi di computer e smartphone due miliardi di persone per oltre un miliardo di ore al giorno.

 

Intrattenimento, YouTubers e marketing

A ottobre 2006, YouTube è stata rilevata da Google per 1,65 miliardi di dollari. La piattaforma è cresciuta sotto la guida della Ceo Susan Wojcicki. Per la prima volta Alphabet, la holding che controlla Google e YouTube, ha rivelato i risultati economici della piattaforma lo scorso gennaio. Solo nell’ultimo trimestre del 2019, YouTube ha incassato 4,7 miliardi di dollari in pubblicità. Per gli utenti è un luogo di svago e informazione. Per molti creatori di contenuti (i cosiddetti “Youtubers”, dai vloggers agli ASMR artists) è diventata la principale fonte di guadagno. Non solo. YouTube è anche uno strumento di marketing per le aziende. Permette di promuoversi, fare business, trovare nuovi clienti. Qui i consigli per usarlo al meglio.

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedenteScarlet Lady, pronta la prima nave da crociera Virgin (solo per adulti) costruita in Italia
Prossimo articoloTroviamoci al mercato

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.