Rivoluzionare la propria vita. Storia di chi ce l’ha fatta

2
2380

Ci vuole coraggio a cambiare lavoro. A tuffarsi in una nuova avventura, ad aprirsi ad altri orizzonti. Ce ne vuole molto a rimettersi in gioco, soprattutto quando si lascia un’attività con la quale hai ottenuto gloria e fama internazionale.

La storia dello stilista italiano Vinicio Borgato ne è una dimostrazione.  

La raccontiamo con la collaborazione degli amici di Marketing Arena

Una vita in giro per il mondo

“Ho trascorso quindici anni a Parigi, dove ho lavorato con i grandi della moda. Per otto mesi all’anno ero in viaggio in tutto il Mondo per cercare materiali, coordinare, creare e seguire la moda che si spostava sempre più in fretta. Dagli Stati Uniti al Giappone passando per l’Inghilterra e ovviamente Parigi e l’Italia, la mia vita era un continuo viaggio”
.A parlare è il protagonista della nostra storia, lo stilista Vinicio Borgato.  15 anni di carriera nella moda, come lui ci ricorda. Un’  avvincente ascesa che partita da Strà, in provincia di Venezia,  lo ha portato a collaborare per le più importanti Maison in giro per il mondo: Christian Dior, Yves Saint Laurent, Givenchy, Emanuel Ungaro, Pierre Cardin e Anne Klein.

“Il Trentino, la mia oasi rigeneratrice”

Parigi, New York, Tokyo, Londra, Stati Uniti, Spagna, Cina e India: una vita passata in volo a cercare ispirazione per le sue creazioni.

Ma anche qualche sosta in Trentino Alto Adige, per Vinicio “un luogo senza eguali”.

“Sono sempre rimasto affascinato dal Trentino e dalla Val di Fassa, luoghi dove lo stile di vita è decisamente in antitesi con quello che ho sempre avuto: relax, aria pulita, vita meno stressante in un contesto naturale che ha davvero pochi eguali”.

 Il desiderio di cambiare vita: dalla moda al turismo

 Quando il bisogno di rivoluzionare la sua esistenza bussa con sempre maggiore insistenza alla “sua porta”, per Vinicio è naturale tornare con il pensiero al Trentino Alto Adige, all’aria salubre, alle montagne.

“Quando mi si è presentata l’opportunità di seguire e dare nuova linfa ad un hotel nella città di Moena (http://www.hotelmonzoni.it/), non ci ho pensato due volte ad accettare questa nuova sfida”.

Quando gli chiediamo il perché della sua scelta, Vinicio ci risponde con voce ferma:

Quella del Monzoni è una decisione che ho già preso trent’anni fa quando ho deciso di comprare l’albergo con altri soci. L’ho sempre vissuto come un posto dove ritemprarmi. Dopo aver girato per quasi una vita tutto il Mondo, Moena per me è il luogo ideale dove rinascere.

Come si gestisce un “salto”

Passare dal campo della moda a quello del turismo è un percorso ad ostacoli che Vinicio ha deciso di affrontare cercando le costanti tra le due attività.

Passare dalla moda al turismo non è semplice, ma entrambi i settori non possono prescindere dalla comunicazione: se fai un bel prodotto, o hai un bel albergo, ma non sei in grado di comunicarlo nel modo giusto, è come se non l’avessi. Sia nella moda che nel turismo distinguersi è l’obiettivo fondamentale: in un mondo in cui i competitor sono sempre di più, bisogna essere in grado di diventare unici.

“Cosa ho imparato dalla moda”

Al termine della nostra intervista Vinicio ci racconta cosa significa per lui la moda:

Ho sempre concepito la moda non come esibizione dell’avere ma dell’essere, non per dimostrare agli altri che “io posso e tu no”, ma appunto per assecondare il proprio modo di essere. Non ho mai amato la moda massificante, che porta gli individui a diventare dei meri attaccapanni senza gusto e personalità, e credo invece che la moda bisogna saperla vivere e non subirla.

La storia di Vinicio Borgato è un invito a mettersi in discussione, ad assecondare il cambiamento, a non avere paura di abbandonare le proprie sicurezze.

 Hai anche tu rivoluzionato la tua vita? Raccontaci la tua esperienza

Giancarlo Donadio e Giancarlo Camoirano di Marketing Arena

Print Friendly, PDF & Email

2 Commenti

  1. Rivoluzionare la propria vita| Millionaire web…

    Ci vuole coraggio a cambiare lavoro. A tuffarsi in una nuova avventura, ad aprirsi ad altri orizzonti. Ce ne vuole molto a rimettersi in gioco, soprattutto quando si lascia un’attività con la quale hai ottenuto gloria e fama internazionale. La storia d…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.