A Londra nasce la piattaforma per la rinascita dei borghi italiani

7429
matteo cerri its fort italy borghi

Decine di Comuni e migliaia di investitori coinvolti nell’iniziativa dell’imprenditore italo-britannico Matteo Cerri, che vuole rilanciare i piccoli borghi e attrarre nuovi residenti dall’estero.

Milanese, naturalizzato inglese, 46 anni, di cui 24 vissuti a Londra, Matteo Cerri è il fondatore di un family office dalla forte connotazione italiana, The Family Officer Group, e un angel investor. Con il suo fondo i2i (Italians to Italians), in sei anni ha completato oltre 50 investimenti in altrettante aziende create da italiani nel Regno Unito. Tra queste, c’è ITS (che sta per ITalianS), una piattaforma che vuole valorizzare e ripopolare i piccoli borghi d’Italia, attirando stranieri e italiani di rientro.

“Immagina di avere l’opportunità di avere il tuo piccolo pezzo di Italia a un piccolo costo” si legge sul sito itsfor.it. L’impresa seleziona proprietà da ristrutturare, messe in vendita a un euro, in partnership con i Comuni aderenti. C’è Sambuca di Sicilia, il piccolo borgo in provincia di Agrigento di cui ha parlato anche la Cnn. C’è Ollolai (Nuoro), dove sono arrivate richieste da tutto il mondo. E poi Lanusei, Polizzi Generosa e molti altri.

ITS nasce nel 2018 con una partnership con il Comune di Genova (ITS for Genoa). E, dopo diverse iniziative locali, anche in Sicilia e Sardegna, si allarga all’intero territorio nazionale con ITS for Italy. In pochi mesi, la piattaforma ha raccolto l’adesione di decine di Comuni e di quasi 2000 investitori privati.

All’inizio del 2021 avvierà nuove operazioni immobiliari per il rilancio di borghi e centri storici. Lo scopo è quello di portare non solo a visitare, ma anche a vivere nel Belpaese migliaia di cittadini stranieri o italiani che oggi vivono all’estero. Il programma prevede il recupero di decine di unità immobiliari in ogni paese e il contestuale rilancio delle micro-imprese locali. A breve ITS lancerà anche due campagne di crowdfunding. Una in Italia per sviluppare l’attività della startup che gestisce le operazioni, un’altra tra Regno Unito e Lussemburgo per incrementare la capacità finanziaria.

Info: www.itsfor.it

Print Friendly, PDF & Email

2 Commenti

  1. Nelle città le case costano ancora troppo
    Nei piccoli paesi non valgono nulla
    È giusto far rivivere questi ultimi attraverso iniziative come questa ed anche sgravi fiscali sarebbero opportuni
    Come avviene alle isole Cansrie, in Portogallo, ecc

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.