Alibaba si quota a Hong Kong: debutto da record

0
1516
alibaba hong kong
Clienti e dipendenti di Alibaba suonano il gong che dà inizio alle contrattazioni.

Un altro colpo messo a segno dal gigante dell’e-commerce cinese fondato da Jack Ma. Alibaba, già quotata a New York, ha debuttato oggi alla Borsa di Hong Kong. Un esordio da record: è l’operazione con il maggior collocamento del 2019. Ha raccolto 11,3 miliardi di dollari, che potrebbero salire a 12,9, superando così la quotazione di Uber dello scorso maggio (8,1 miliardi).

Per l’Ipo secondaria, il gruppo ha emesso 500 milioni di azioni ordinarie, più altre 75 milioni con opzione da esercitare entro 30 giorni dall’inizio delle contrattazioni. Il titolo ha registrato da subito un balzo, arrivando fino al 7,7%, a 190 dollari di Hong Kong. Ha chiuso in rialzo del 6,59%, a 187,60 dollari, a fronte di un prezzo di collocamento di 176 dollari.

Già nel 2014, Alibaba era sbarcato a Wall Street con una Ipo record da oltre 21 miliardi di dollari, 25 con l’esercizio delle opzioni. È stata la vendita di azioni più alta di sempre.

Nella competizione tra i listini per il 2019, adesso Hong Kong vanta la leadership, con Ipo per un totale di 34 miliardi di dollari, davanti a Nasdaq (24,7 miliardi) e Nyse (22,5 miliardi).

L’operazione odierna permetterà ad Alibaba di investire sull’espansione delle attività, per esempio, con il cloud computing o i sistemi di pagamenti mobile. E servirà anche a diversificare le fonti di finanziamento, considerate anche le tensioni tra Stati Uniti e Cina.

 

Single Day da record per Alibaba: oltre 38 miliardi di dollari in 24 ore

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.