Le imprese di Elon Musk: Tesla fa risultati record e The Boring Company chiude un round da 675 milioni

1995
tesla musk company
Per gentile concessione di Tesla Inc.

Giorni felici per l’uomo più ricco del mondo. Alle prese con razzi spaziali, auto elettriche, tunnel sotterranei e social (in attesa che il Cda di Twitter si pronunci sulla sua proposta di acquisto), Elon Musk ha presentato ieri i risultati economici della sua Tesla, con ricavi e utile oltre le attese. Oggi annuncia un round Serie C da 675 milioni di dollari per The Boring Company. E su Twitter invita i follower a considerare un lavoro in azienda.

 

La trimestrale di Tesla

«Non sono mai stato così fiducioso per il futuro di Tesla» ha detto ieri l’imprenditore commentando i dati relativi al primo trimestre del 2022. Oltre 3,3 miliardi di dollari di utile netto (a marzo 2021 erano 438 milioni) e 18,8 miliardi di fatturato per l’azienda delle auto elettriche. I ricavi sono in crescita dell’81% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Numeri oltre le previsioni che hanno subito avuto un effetto positivo sul titolo a Wall Street.

Aumenta anche la produzione, con oltre 305mila veicoli (+69%), nonostante la crisi dei microchip e l’aumento dei costi delle materie prime che hanno colpito l’industria automobilistica.

«Abbiamo superato tutte le situazioni avverse» ha commentato Musk. Da fine marzo l’azienda si è trovata ad affrontare anche il blocco delle attività a Shanghai, per via del lockdown. Ma grazie a due nuovi siti di produzione, le gigafactory inaugurate proprio nell’ultimo trimestre in Germania e in Texas, Tesla sarà in grado di produrre «oltre 1,5 milioni di veicoli nel 2022», ha assicurato l’imprenditore. Anzi, «le consegne cresceranno del 50% l’anno per diversi anni».

Il round di The Boring Company

Oltre a produrre auto elettriche di alta gamma e a progettare voli nello spazio e colonie su Marte, il fondatore di Tesla e SpaceX si occupa di mobilità con The Boring Company. La società, fondata nel 2016, punta a realizzare imponenti tunnel sotterranei per liberare le città dal traffico e offrire nuovi servizi di trasporto pubblico e privato. Sotto terra viaggiano solo mezzi elettrici, così da azzerare anche l’inquinamento.

«Il nostro obiettivo è risolvere il problema del traffico che affligge tutte le principali città della Terra» spiega Musk.

Il round di investimento appena chiuso porta la valutazione di The Boring Comany a 5,6 miliardi di dollari. L’operazione è stata guidata da Vy Capital e Sequoia Capital, con la partecipazione di Valor Equity Partners, Founders Fund, 8VC, Craft Ventures e DFJ Growth e alcuni partner immobiliari.

I nuovi fondi saranno utilizzati anche per ampliare il team, con assunzioni nei dipartimenti di ingegneria, produzione e operations. «The Boring Company cerca persone di talento pronte a sporcarsi le mani per avere un impatto significativo che durerà per le generazioni a venire» scrive l’azienda.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.