Ferrari produce valvole per respiratori a Maranello

0
3845
ferrari valvole
Foto Ferrari

Il gruppo Fca e Ferrari si sono subito attivati per l’emergenza Coronavirus. La famiglia Agnelli ha donato 10 milioni di euro. Exor e le sue società controllate hanno acquistato respiratori e materiali sanitari all’estero. Ingegneri e dipendenti Ferrari collaborano con un’azienda che produce respiratori, la Siare Engineering, per raddoppiarne la produttività. E l’impegno procede anche a Maranello.

Ferrari ha avviato la produzione di valvole per respiratori polmonari e raccordi per maschere di protezione. Vengono realizzate nel reparto dove abitualmente si costruiscono i prototipi delle vetture. Con il logo del Cavallino.

Un grande lavoro di squadra tra diverse aziende italiane.

«Alcune valvole sono state sviluppate dalla Mares, azienda produttrice di attrezzatura subacquea, su misura delle loro maschere per creare così dispositivi d’emergenza utili per i pazienti affetti da crisi respiratorie» scrive l’azienda in un comunicato. «Altri raccordi sono destinati a Solid Energy, che li impiega per trasformare le maschere da snorkeling Decathlon in ausili a protezione del personale sanitario esposto al contagio». Nuovamacut Gruppo TeamSystem ha curato la logistica e individuato le aziende che hanno contribuito al progetto.

La produzione è già avviata. Nei prossimi giorni centinaia di dispositivi saranno distribuiti ad alcuni ospedali italiani, da Bergamo a Sassuolo, con il coordinamento della Protezione Civile.

Il Cavallino rampante ha anche lanciato una raccolta fondi tra i suoi clienti per il sistema sanitario di Modena. Ha deciso di raddoppiare tutte le donazioni. Ha già raggiunto un milione di euro, ma la raccolta proseguirà anche nelle prossime settimane.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.