Ferrari, utile e consegne in crescita e un premio ai dipendenti da 12mila euro

3749
museo ferrari
Foto Ferrari - Museo Ferrari

«Un anno eccezionale grazie alla passione e alla dedizione del personale». Così Benedetto Vigna, amministratore delegato di Ferrari, presenta i risultati finanziari del Cavallino per il 2021. E annuncia un bonus annuale per i 4500 dipendenti di Maranello da circa 12mila euro. «Per premiare i loro successi» sottolinea Vigna.

È la prima volta che il riconoscimento dell’azienda ai lavoratori supera i 10mila euro. Così come per la prima volta i ricavi superano i 4 miliardi (+26% rispetto al 2020).

Nell’ultimo anno, nonostante l’impatto della pandemia e la crisi dei microchip, Ferrari ha registrato risultati positivi. L’azienda ha consegnato 11.155 automobili, in aumento del 22,3% rispetto al 2020 e del 10,1% rispetto al 2019. L’utile netto sale del 37%, a 833 milioni di euro. Tutte le regioni geografiche hanno registrato una crescita a doppia cifra. In particolare, Cina, Hong Kong e Taiwan hanno quasi raddoppiato le consegne (+97,1%) rispetto all’anno precedente.

Per l’assegnazione del premio ai dipendenti, l’azienda ha deciso di tenere conto dell’impatto della pandemia nel computo delle assenze, con un calcolo delle presenze quindi favorevole ai lavoratori.

In base agli indicatori economici e di qualità, il premio sarà di 11.535 euro lordi, ma «per quattro lavoratori su cinque supererà i 12mila euro lordi», come ha spiegato in una nota il segretario generale della Fim Cisl Emilia Centrale Giorgio Uriti. Sull’ammontare del riconoscimento incide infatti il numero delle assenze: con zero ore il premio aumenta del 7% (per un totale di 12.392 euro).

Sul fronte risorse umane, il 2021 ha visto anche la conferma della certificazione Equal Salary, che attesta la parità di retribuzione tra donne e uomini che hanno stesse qualifiche e mansioni. Ferrari è stata la prima azienda italiana a ricevere la certificazione quasi due anni fa.

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedenteEdiliziAcrobatica lancia la WEAcademy per la formazione dei muratori acrobatici
Prossimo articoloI professionisti delle case da sogno

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.