Ferrero punta sui biscotti e compra lo storico marchio inglese Fox’s

0
1533
biscotti fox's ferrero
Foto Fox's Biscuits da Facebook

L’impero di Ferrero si allarga ancora all’estero e ancora sul mercato dei biscotti. La multinazionale di Alba acquisirà lo storico marchio inglese Fox’s, attraverso la consociata belga Cth. La conferma arriva anche dal gruppo 2 Sisters Food, che controlla il brand.

In una nota, la società inglese spiega che il valore dell’accordo ammonta a 246 milioni di sterline. L’operazione prevede anche l’acquisizione degli stabilimenti di Kirkham e Batley dove lavorano 1500 dipendenti. «Abbiamo ascoltato diverse parti interessate nel corso degli anni, ma siamo sempre stati decisi a vendere Fox’s solo all’azienda giusta, al momento giusto e al giusto valore» si legge. Per supportare la bontà della scelta, 2 Sisters Food sottolinea: «Il gruppo Ferrero è il terzo produttore di cioccolato e dolciumi al mondo, che negli anni ha diversificato e ampliato il suo portfolio globale, mentre Ferrero e la sua società collegata ora rappresentano il secondo player nel mercato mondiale dei biscotti».

Ferrero nel mercato dei biscotti

L’obiettivo sarebbe quindi quello di ampliare ulteriormente la propria quota nel settore. Già nel 2016 il gruppo di Alba aveva rilevato i biscotti dell’azienda belga Delacre e lo scorso anno quelli di Kellogg Company negli Stati Uniti e della danese Kelsen. Nel Regno Unito invece aveva fatto acquisti nel 2015, comprando il produttore di cioccolato Thorntons. Il completamento della transazione con Fox’s, soggetta alle consuete approvazioni normative, «è previsto nei prossimi mesi», recita un comunicato Ferrero.

Fox’s Biscuits è un marchio celebre e storico. L’azienda è nata nel 1853 a Batley, nel West Yorkshire, dove ancora oggi ha la sua sede principale. Allora era un’attività di famiglia, avviata da Michael Spedding come piccola bakery per feste e fiere. Nel 1977 il brand è stato acquisito dalla Northern Foods, a sua volta rilevata da 2 Sisters Food nel 2011. Nell’ultimo anno l’attività ha generato un fatturato pari a circa 157 milioni di sterline.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.