Microsoft investe 1,5 miliardi di dollari in Italia per la trasformazione digitale

0
4256
Silvia candiani Microsoft Italia
Silvia Candiani, amministratore delegato di Microsoft Italia

Nell’attuale momento di crisi e ripartenza, Microsoft annuncia un piano quinquennale di investimenti per l’Italia. 1,5 miliardi di dollari per accelerare la trasformazione digitale e avviare il primo data center italiano. «La tecnologia deve essere un’opportunità per tutti» aveva detto un anno fa il Ceo Satya Nadella durante la sua visita a Milano. Dal 2018, con il programma Ambizione Italia, il colosso di Redmond offre nel nostro Paese corsi gratuiti, laboratori, sessioni online per giovani, professionisti e Neet (Not in Education, Employment or Training). Con l’obiettivo di ridurre lo “skills mismatch”, il divario tra le competenze richieste dal mercato del lavoro e quelle disponibili.

Con il nuovo piano di investimenti Ambizione Italia #DigitalRestart, Microsoft punta a supportare lo sviluppo economico e a creare nuove opportunità per persone e organizzazioni. Aiuterà le imprese con servizi cloud, in partnership con Poste Italiane, e laboratori sull’intelligenza artificiale. Supporterà i lavoratori con programmi di formazione e strumenti per lo smart working. Lancerà una Alleanza per la Sostenibilità, con altre aziende, per creare un ecosistema di open innovation sui temi green, in linea con l’obiettivo di Microsoft a livello globale.

«Questo piano aiuterà i professionisti a innovare e far crescere il proprio business, a esplorare nuove opportunità imprenditoriali e ad affrontare alcune delle maggiori sfide del Paese» ha detto Jean-Philippe Courtois, executive vp e president di Microsoft Global Sales, Marketing and Operations.

«Puntare su Cloud Computing, AI e programmi di formazione digitale rappresenta una grande opportunità per accelerare l’innovazione dell’ecosistema nazionale».

Anche Silvia Candiani, ad di Microsoft Italia, ha sottolineato: «Il piano intende creare una piattaforma di crescita per milioni di italiani. In questo momento di forte cambiamento, è importante più che mai alimentare una virtuosa collaborazione pubblico-privato e unire le forze tra aziende per favorire la competitività».

La nuova Regione Data Center a Milano

Secondo una ricerca di Politecnico di Milano School of Management, il piano potrà generare più di 10mila opportunità di lavoro e 9 miliardi di indotto entro la fine del 2024. Il data center permetterà alle aziende di accedere a servizi cloud locali (da Microsoft Azure a Power Platform) in sicurezza. I dati risiederanno in Italia. In più, Poste Italiane e Microsoft lanceranno un piano congiunto per sviluppare nuovi servizi cloud per startup, grandi aziende e pubblica amministrazione.

Formazione digitale

L’obiettivo di Ambizione Italia #DigitalRestart è formare 1,5 milioni di persone nei prossimi tre anni, tra studenti, professionisti e disoccupati, in modo che sviluppino le competenze digitali richieste dal mercato del lavoro. Microsoft amplierà anche le attività di formazione su digital skills e intelligenza artificiale per le scuole, in collaborazione con Fondazione Mondo Digitale.

AI e smart working per le imprese

L’azienda, con diversi partner italiani, lancerà programmi e soluzioni digital per agevolare il lavoro flessibile. Formerà un board di Ceo per identificare le priorità. E creerà iniziative specifiche per le piccole e medie imprese. L’obiettivo è raggiungere 500mila Pmi e startup nei prossimi tre anni. In più Microsoft organizzerà nuovi laboratori nei centri “AI Hub”. Serviranno ad aiutare le aziende a utilizzare l’intelligenza artificiale. E promuovere la trasformazione digitale in cinque settori chiave: Made in Italy (retail, moda e design), manifatturiero, servizi finanziari, sanità e infrastrutture.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.