Microsoft: un bonus da 1500 dollari ai suoi dipendenti in tutto il mondo

6494
microsoft
Foto di Coolcaesar da Wikimedia Commons

Un “bonus pandemia”: così lo ha definito il sito statunitense The Verge, che ha riportato la notizia. Microsoft avrebbe deciso di premiare i suoi dipendenti in tutto il mondo con 1500 dollari una tantum. In una nota interna, citata dallo stesso sito, il colosso di Redmond spiega che la somma sarà corrisposta «in riconoscimento dell’anno fiscale unico e impegnativo appena concluso».

Quasi tutti. Dall’iniziativa sono esclusi i vertici dell’azienda, al di sopra del livello di “corporate vice president”. Beneficeranno del bonus anche i lavoratori part-time e i collaboratori con paga oraria, che lavorano in azienda almeno da marzo 2021.

Il gruppo Microsoft ha circa 175mila dipendenti nel mondo. Escludendo quelli delle società LinkedIn, GitHub, ZeniMax (di proprietà di Microsoft), la somma totale destinata al bonus dovrebbe essere di 200 milioni di dollari.

Nonostante «l’anno impegnativo», il colosso della tecnologia ha raggiunto risultati importanti in questi ultimi mesi. Nel primo trimestre 2021, le entrate sono cresciute del 19% rispetto allo stesso periodo del 2020, a 41,7 miliardi di dollari. L’utile operativo è di 17 miliardi (+31%). Sono aumentate soprattutto le entrate generate dal cloud, in crescita del 33% anno su anno. Anche il titolo è cresciuto in Borsa, di circa il 27% da gennaio, portando l’azienda a una capitalizzazione di mercato di oltre 2000 miliardi di dollari.

Come ricorda The Verge, l’azienda fondata da Bill Gates e Paul Allen non è l’unica ad aver riconosciuto ai lavoratori un bonus extra in busta paga, nell’anno della pandemia. Facebook ha premiato i suoi 45mila dipendenti con 1000 dollari a testa, Amazon ha speso 500 milioni di dollari per un premio da 300 euro a tutti i lavoratori impegnati nel periodo natalizio (e non è stato l’unico riconoscimento del 2020).

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.