fbpx
martina cusano mukako

Mukako, l’e-commerce italiano tra le 10 imprese a più rapida crescita d’Europa

Il Financial Times pubblica l’annuale classifica delle 1000 aziende europee a più elevato tasso di crescita. Nella FT 1000 del 2020, ben 191 imprese sono italiane. L’Italia è il secondo Paese per numero di presenze, subito dopo la Germania (con 192 imprese in classifica). Seguono Regno Unito e Francia. I quattro Paesi insieme rappresentano circa il 70% della classifica generale. Londra mantiene il suo primato come città con il maggior numero di aziende in rapida crescita, seguita da Parigi e Milano. Tre aziende italiane rientrano nella top 30, 10 tra le prime 100. La prima è Mukako, al nono posto nella classifica europea.

Mukako nella top 10

Fondata nel 2014 da Elisa Tattoni e Martina Cusano, Mukako è una startup specializzata nella creazione e vendita online di prodotti innovativi per bambini. Tra questi, MUtable, un tavolo di design multigioco che è stato pluripremiato, e MUwall, un sistema di pannelli che permette di creare una cameretta modulare e funzionale. A quattro anni dal lancio, l’e-commerce per mamme e papà ha venduto in oltre 40 Paesi, arrivando a 7,21 milioni di euro di fatturato nel 2018. Le entrate sono cresciute del 316,2% nel periodo analizzato dal Financial Times (2015-2018). Il tasso di crescita assoluto è del 7110%. Oggi Mukako vende in Europa, Stati Uniti e Cina. Ha 19 dipendenti (2018). Martina Cusano ci aveva raccontato la sua storia qui.

La seconda italiana in classifica è Supermercato24 (22esima), un portale che permette di fare la spesa online e riceverla a casa in giornata o entro un’ora. Chiunque può iscriversi, scaricare l’app e diventare un fattorino. Creato nel 2014, il servizio oggi è attivo in oltre 400 comuni. La startup cresce, ha un fatturato di 14 milioni di euro (2018), in crescita del 260% nel triennio considerato dal FT. Nella top 30, c’è anche l’italiana Rinah (29esima), con il brand di abbigliamento per uomo Dan John, che ha registrato una crescita del fatturato del 227,9%, tra il 2015 e il 2018.

Le altre italiane nella top 100 sono: TMT International (53), Nexumstp (62), Viralize (71), Bending Spoons (86), Società Gestioni Lavori (89), Ubiquicom (91), Enesco (96).

Qui la classifica completa: https://www.ft.com/content/691390ca-53d9-11ea-90ad-25e377c0ee1f

Italia: L’e-commerce vale 71 miliardi

“Il commercio online è il principale acceleratore di business per le aziende italiane”   L’indicazione arriva dai dati appena presentati da Netcomm e da The

sneakers

Sneakers: il nuovo oro delle calzature

Un fenomeno cresciuto negli anni che ha dato vita a speculazioni con margini e prezzi alle stelle   Quelle che fino a un paio di

Tech-idee dietro i regali online

Natale, San Valentino, Festa della mamma. Ma anche lauree e compleanni. Ecco gli imprenditori che hanno creato soluzioni tecnologiche che facilitano scelta e consegna.  

Amazon Tax: il Governo ci ripensa

Secondo la nuova legge di bilancio, varata lo scorso 21 novembre, anche quest’anno i grandi e-commerce come Amazon saranno esenti dalla cosiddetta Amazon Tax, detta

Velasca: il business model vincente

Con 70 dipendenti e circa 20 milioni di fatturato, Velasca è una delle aziende di produzione Made in Italy, più hot del momento.   Li

logo-footer
Il mensile di business più letto.

Direttore responsabile: Lionello Cadorin

Editore: Millionaire.it Srl Indirizzo: Largo della Crocetta, 2 20122 Milano (MI) Italy

Partita IVA: 12498200968 – Numero iscrizione ROC: 38684

© 2023 millionaire.it.