La startup del lavaggio auto chiude un round da 1 milione di euro

0
2841
Christian Padovan premiato alla fine del percorso di Wash Out nell'incubatore Speed MI Up

Wash Out, la startup di Milano che offre servizi di lavaggio auto e moto a domicilio, ha chiuso un round da un milione di euro. Tra i nuovi investitori, c’è Telepass, già partner della giovane impresa con TelepassPay.

Come funziona. Gli utenti possono prenotare e pagare il servizio tramite smartphone, grazie all’app di Wash Out. Basta selezionare il tipo di lavaggio, indicare il luogo in cui è parcheggiato il veicolo e scegliere data e ora. Il lavaggio è a mano, con prodotti ecologici e waterless: «Risparmio di tempo per il cliente e di acqua (fino a 160 litri a lavaggio) per il Pianeta» spiega Christian Padovan, co-founder della startup. I prezzi partono da 9,90 euro e cambiano in base alla dimensione del mezzo e al lavaggio scelto (interno, esterno o completo).

L’idea è di tre amici trentenni: Christian Padovan, Andrea Galassi e Alessandro Morlin. Vi abbiamo raccontato la loro storia qui. La startup, è stata incubata in Speed MI Up e in due anni ha chiuso altri due round di investimento. Nel 2018 ha vinto il talent tv B Heroes, aggiudicandosi il premio finale di 800mila euro. Oggi il servizio è attivo a Milano, Roma, Torino e Firenze. Ma, con i nuovi capitali raccolti, Wash Out punta a estendere il servizio in altre città italiane, nel 2019, e all’estero, nel 2020.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.