A 17 anni inventa un sistema laser per portare Internet ovunque. Intel lo premia con 50mila dollari

0
3479
Da sinistra: Amber Yang, Ivo Zell e Valerio Pagliarino - © The Society for Science & the Public)

Valerio Pagliarino si è aggiudicato l’Intel Foundation Young Scientist Award con un progetto per portare la connessione ultra veloce nei luoghi più isolati.

Dalla provincia di Asti a Los Angeles. Valerio Pagliarino, 17 anni, di Castelnuovo Calcea, è un giovane inventore che potrebbe cambiare il mondo con le sue idee. Lo ha riconosciuto anche la multinazionale Intel, assegnandogli un premio da 50mila dollari all’Intel International Science and Engineering Fair, il concorso internazionale per studenti delle scuole superiori. Il giovane astigiano si è classificato secondo su 1.800 partecipanti selezionati in 78 Paesi. Al primo posto il 18enne tedesco Ivo Zell.

Il progetto LaserWan contro il digital divide

Il progetto di Valerio sfrutta la tecnologia laser per «portare la connessione Internet ultra veloce nei luoghi più isolati del mondo». Anziché utilizzare la fibra ottica, trasmette il segnale attraverso il laser ai tralicci dell’alta tensione. In questo modo anche i paesi più sperduti potrebbero essere connessi. e con un notevole abbatimento dei costi.

Dall’idea ai premi internazionali

L’idea è nata al liceo scientifico Galilei di Nizza Monferrato. Una professoressa ha proposto a Valerio di partecipare a un bando per piccoli scienziati (I giovani e le scienze 2016). Valerio ha cercato una soluzione al problema della connessione lenta nel suo paese, con esperimenti sulla trasmissione. Quando l’insegnante ha visto il suo lavoro, gli ha consigliato di brevettare l’idea. Così Valerio ha realizzato il prototipo, si è aggiudicato il primo premio al concorso. Ha superato tutti anche al Contest for Young Scientists della Commissione Europea. Dopo la premiazione a Bruxelles, il presidente Sergio Mattarella, lo scorso dicembre, lo ha nominato Alfiere della Repubblica.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.