A 7 anni scrive una lettera a Google per avere un lavoro. E il Ceo le risponde

0
1382
Foto di Andy Bridgewater

«Se continuerai a lavorare duro e a seguire i tuoi sogni, potrai raggiungere ogni obiettivo che hai in testa», ha risposto Sundar Pichai.

Ha solo 7 anni, ma ha già le idee chiare sul suo futuro. Da grande Chloe Bridgewater, di Hereford, in Inghilterra, vuole lavorare da Google. La bambina non vuole perdere tempo. E si candida fin da adesso, con una lettera indirizzata al “boss” di Google, ovvero Sundar Pichai, attuale Ceo della multinazionale. Pichai le ha risposto. Il padre di Chloe ha poi pubblicato la lettera della figlia e quella di Pichai su LinkedIn.

La lettera di Chloe

«Caro boss di Google,
mi chiamo Chloe e quando sarò grande voglio lavorare da Google. Mi piacerebbe anche lavorare in una fabbrica di cioccolato e gareggiare alle Olimpiadi come nuotatrice. Faccio nuoto il sabato e il giovedì. Mio padre mi ha detto che posso sedermi su un pouf a forma di fagiolo, andare sullo scivolo e guidare go kart in un lavoro da Google. Mi piacciono anche i computer e ho un tablet con cui gioco. Mio padre mi ha dato un gioco dove devo spostare un robot su e giù. Ha detto che mi sarà utile per imparare il computer e che me ne comprerà uno. Le maestre dicono che vado molto bene in scrittura, lettura e matematica. Mio papà ha detto che se continuerò così un giorno potrò avere un lavoro da Google».

Come scrive subito dopo Chloe, è stato proprio il padre a suggerirle di inviare una “job application” già adesso per ottenere il lavoro. La bambina non sa bene di cosa si tratti, ma ha capito di dover scrivere una lettera, come quella che ha inviato una volta a Babbo Natale.

La risposta di Sundar Pichai

Pichai ha ringraziato Chloe in una lettera scritta su carta intestata: «Sono fiero che ami i computer e i robot e spero che continuerai a imparare cose che riguardano la tecnologia. Credo che, se continuerai a lavorare duro e a seguire i tuoi sogni, potrai raggiungere ogni obiettivo che hai in mente. Lavorare a Google così come nuotare alle Olimpiadi. Aspetto di ricevere la tua candidatura quando avrai finito la scuola».

Foto di Andy Bridgewater
Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here