A 9 anni scrive a Richard Branson: “Un nuovo menù per i treni Virgin”. Lui l’accontenta

0
2257
Foto Facebook Richard Branson

La compagnia ferroviaria ha preparato i piatti richiesti e ha offerto a Amelie Bridge un viaggio verso Londra.

A soli nove anni ha scritto al milionario Richard Branson, fondatore dell’impero Virgin, per proporre la sua idea: un nuovo menù per la prima classe dei Virgin Trains. E Sir Richard l’ha ascoltata. La compagnia ferroviaria ha offerto a Amelie Bridge, accompagnata dai genitori e da tre amiche, un viaggio gratuito verso Londra con il menù richiesto.

«Sono davvero contenta. Non smettevo di parlarne ai miei amici: adesso lo sanno tutti i bambini della scuola» ha raccontato Amelie. Come si legge nella lettera, l’idea è nata durante un viaggio in treno da Birmigham a Coventry. «Ho scelto questo menù perché ci sono i miei cibi preferiti». Ovvero: milkshake alla fragola, granchio e patatine fritte, formaggi e macedonia di frutta.

Gli altri passeggeri a bordo potevano scegliere tra i piatti proposti dalla bambina e il solito menù della compagnia.

«Siamo sempre alla ricerca di nuove sfide. Quindi è stato bello essere riusciti a preparare il menù di Amelie. E, viste le reazioni, dovremmo ascoltare le sue idee quando lanceremo il nostro prossimo menù» ha commentato la General Manager Natasha Grice. Perfettamente in linea con una delle massime di Branson: «I dipendenti vengono prima. Se ti prenderai cura dei tuoi dipendenti, loro si prenderanno cura dei tuoi clienti».

Nel 2009 l’imprenditore aveva ingaggiato come “assaggiatore” un passeggero della Virgin Atlantic, dopo una lettera di reclamo sul cibo servito durante un volo.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.