Andrea, tra vela e business: «Fare impresa è come andare per mare»

1
2142

«Sono andato oltre la paura perché avevo un traguardo da raggiungere» racconta a Millionaire, Andrea Mura, 48 anni, campione di trasversate oceaniche e imprenditore: «Fare impresa è come andare per mare, una roba di pancia. Bisogna contare su istinto, risorse e mezzi che ti sei assicurato prima» spiega.

La sua passione per il mare inizia all’età di tre anni: suo padre è uno dei fondatori dello Yatch club di Cagliari:

Mio padre mi ha avvicinato alla vela per farmi divertire, senza pressioni. Sono io che ho tirato fuori il mio spirito agonistico. Ho parlato da subito la lingua del mare. A 14 anni ho iniziato le competizioni ufficiali: avevo la smania di vincere. Sono arrivato terzo al campionato italiano assoluto».

SAILING-FRA-RHUM-MURA-VENTO DI SARDEGNA

Da lì in poi solo successi: nel 2010 primo nella Route de Rhum, regata translatantica in solitaria (3.543 miglia nel nord Atlantico. Nel 2012 primo nella Quebec-St-Malò con nuovo record (11gg, 15h, 59 miglia). Nel 2013 primo nella Ostar, 3mila miglia a temperature polari dall’Inghilterra agli Stati Uniti, dove ha attraversato tempeste e burrasche:

andrea-mura-720x400

Le burrasche sono terribili. L’acqua è a 5 gradi, in barca ce ne sono 10 al massimo. Se ti bagni rischi l’ipordemia. La paura genera in te continue autonalisi e ti dà una determinazione straordinaria. Quella di andare oltre i problemi e gli imprevisti. Tiri fuori le unghie e i denti. Ti arrampichi sui vetri per sottrarti ai pericoli».

Passione per il mare e amore per l’impresa: a 21 anni affitta un capannone e apre una veleria, ispirandosi a quelle viste in giro per il mondo. E anche qui sono successi: la Veleria Andrea Mura Sail Design ha ricevuto l’Oscar della vela per le soluzioni tecniche e innovative. Impiega 10 persone e fattura 500mila euro:

«Le vele hanno un valore enorme per la ricerca che c’è dietro. Costano da 500 a molte miglia di euro».

Mare e business, un binomio indossulibile per Andrea che ha scritto un libro sulla sua vita: si intitola “L’avventura, l’ignoto e la paura, Vallardi 17 euro”.

Mura_Avventura-COVER

Godi delle vittorie. Al traguardo tutti addosso a te: cellulare che squilla, emozioni, feste, riconoscimenti. Hai partecipato per vincere, se perdi gestisci la tristezza. Se vinci lasciati andare a feste e relax. E ricomincia a sognare e a progettare una nuova impresa».

Vuoi averlo gratis? Rispondi qui o su Facebook alla domanda “Qual è la cosa che ti fa più paura?”. Premieremo i migliori cinque commenti con altrettante copie del libro. In bocca al lupo!

Redazione

 

Print Friendly, PDF & Email

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.