Come organizzare un TEDx

0
6596

I TEDx sono eventi indipendenti organizzati in ogni Paese del mondo, ma solo dopo aver ottenuto l’autorizzazione del TED e seguendo le direttive della società guidata da Chris Anderson. Ma come fare e con quali obiettivi?

Il TED, che oggi si declina in due prestigiose conferenze annuali, esiste dal 1990. I TEDx sono arrivati nel 2009. Tutti li possono organizzare: dal giovane studente che ha promosso quello di Varese, ai professionisti della comunicazione a capo di un grande evento di Milano. A oggi si sono tenuti 20mila eventi di questo tipo nel mondo. In Italia, se ne organizzano in decine di località, con eventi giunti alla sesta edizione.

Come si fa?

Bisogna leggere sul sito TED le linee guida, poi compilare un form che presentare il progetto nei suoi aspetti principali, elencare i relatori, illustrare le proprie esperienze, capacità organizzative, modalità di coinvolgimento degli sponsor (che non possono essere in alcun modo legati ai relatori). Si possono organizzare eventi con un numero di spettatori che va da 100 (per chi è al primo evento) a 1.000.

Info: www.ted.com/tedx (e poi cliccare su organize a local TEDx event).

Quali i vantaggi?

«Gli eventi non devono avere scopo di lucro. In genere, fra i contributi degli sponsor e gli introiti dei biglietti (i nostri eventi sono sempre sold out) andiamo a break even. Entrare nel mondo TED è quanto di più stilmolante si possa immaginare. Organizzare un TEDx ha un incredibile impatto sulla vita personale e professionale» racconta Catherine de Brabant, organizzatrice del TEDx Milano, che si terrà il 15 ottobre al teatro Dal Verme (nella foto, insieme al padre François).

Info: www.tedxmilano.it

In edicola e in radio

Di TED e TEDx scriviamo su Millionaire di luglio-agosto, in edicola. E parliamo sabato 19 agosto poco dopo le 9 con Stefano Gallarini di Radio Monte Carlo. Stay tuned!

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.