Ecco #ITALIACHERIPARTE

3362

Vogliamo raccontare l’Italia che ci prova, non si arrende e ce la fa. L’Italia di chi si alza ogni giorno e lavora per fare grande il nostro Paese.

Stiamo raccogliendo le storie dei nostri lettori per farne un grande libro.

Hai creato anche tu un nuovo business che punta sulle ricchezze dell’Italia?

Scrivici qui, su Twitter e Google+, usando sempre #italiacheriparte o via email a italiacheriparte@nuovo.millionaire.it

Redazione

italiacheriparte_1

Print Friendly, PDF & Email

4 Commenti

  1. 20 anni. Azienda nata da due grandi fattori: la Passione e la Motivazione. Studi: dai più bravi artigiani della città. Location: un magazzino sotto casa. Provenienza: una famiglia formata prevalentemente da agricoltori in cui il lavoro dell’artigiano non era ben capito. Incoraggiamenti:zero. Copertura finanziaria: zero. Lavoro: carrozziere. Carrozziere armato di tanta passione per la mitica Alfa Romeo degli anni ’60, dai colori fiammanti e i motori rombanti. Una categoria di artigiani andati praticamente perduta con la crisi che stiamo vivendo. Eppure il mio papà, Franco, ancora crede nella sua passione pur attraversando curve in cui si alternano fatiche e successi. Mio padre e mia madre (prima) Millionaire (dopo) mi insegnano che alla nostra Passione dobbiamo credere sempre, anche quando i tempi si fanno duri ed attraversarli costa fatica, tanta fatica. Io credendo nella mia Passione ed il mio fidanzato credendo nella sua Passione, abbiamo dato vita alla nostra agenzia, Web&Cars, nel 2008 … abbiamo visto nascere la crisi … e vorremmo tanto vederla anche andar via. La mia Passione è la Carta ed in generale la comunicazione, la Passione di Manolo sono le Auto, la Passione di Franco sono le vecchie carcasse che ritornano a brillare su strada.

  2. Peggy Planet fondata nel settembre 2006 da Marco Luccarda.Dopo 10 anni come venditore e direttore di filiale in un azienda di vendita porta a porta di surgelati mi metto improprio sul settore del mangime per cani e gatti door to door.inizio con 50mila euro(che non ho),prendo un furgone e faccio magazzino.Inizio a bussare tutte le porte del mio paesino e poi mi estendo in quelli limitrofi.Oggi, dopo 8 anni,tanto sudore e pazienza, ho un interessante aziendina con stimolante guadagno mensile

  3. Finalmente dopo un lungo periodo di lavoro il nuovo holidayrental.it è online! Vogliamo promuovere le locazioni turistiche del bel paese in tutta Europa e non solo… A breve pubblicheremo la campagna per la crescita su Eppela per raccogliere un piccolo sostegno che ci consentirà di migliorare ancora e lanciare il nuovo sito. La pubblicazione delle case sul sito è gratuita guadagniamo esclusivamente quando ci sono i risultati ovvero quando chiudiamo contratti di locazione. Voglio ringraziare sin da subito tutti i proprietari di case vacanza che crederanno nel nostro progetto!

  4. Gentilissimi,

     Mi chiamo Giulia, ho 26 anni e ho da poco terminato  la ristrutturazione di una torre mediovale, che è la casa della mia famiglia da quasi cento anni. Sono riuscita, con l’aiuto di mio padre e di mia madre, a ricavarne 5 stanze e ad arredare tutta la struttura (400 mq circa) in parte con mobili provenienti dal negozio di mio padre e in parte sono quelli di famiglia o quelli recuperati nei mercatini dell’usato e che poi ho restaurato e recuperato personalmente grazie agli insegnamenti di mio padre Stefano. L’intero immobile è stato acquistato nel 1915 al costo di 3 mila.lire e, alla morte di mia nonna Elisa, l’ho ricevuto in eredità. La casa aveva bisogno di essere completamente riatrutturata e io e la mia famiglia, con soli capitali personali, abbiamo deciso di rimetterla a nuovo. Così, dopo la laurea in lingue.moderne prende vita Torre Di Vico Residenza d’Epoca: la mia casa e il mio lavoro. Della vecchia casa di famiglia ricordo le crepe sui muri antichi, la polvere sulle pareti in pietrella, l’aria un pò spettrale che segue l’abbandono di una dimora d’epoca. Ho iniziato a fare ospitalità per gioco, ma alla fine la mia torre accoglie ogni giorno ospiti da ogni luogo ed è questa la mia più grande soddisfazione. Ora che la ristrutturazione è completata dico sempre ai miei genitori che mi sento come se non avessi più niente da fare e poi ci penso un pò su e mi dico che proprio la ristrutturazione di questa antica dimora coincide con la storia della  mia famiglia. E che è quanto di più bello potesse capitarmi di fare, è la storia di una rinascita dopo un evento luttuoso. A settembre verrà avviato l’ampliamento di Torre Di Vico.#lItaliacheriparte.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.