Facebook passa da piazza a salotto: “Il futuro è privato”

0
882
zuckerberg facebook
Marck Zuckerberg F8 2019

Il social della condivisione cambia look (e non solo) in nome della privacy. Dopo il caso Cambridge Analytica che ha acceso i riflettori sui rischi per la sicurezza e la protezione dati, Mark Zuckerberg inaugura un nuovo corso, passando dalla condivisione più aperta ai servizi privati e criptati. Ne aveva già parlato lo scorso marzo, annunciando l’integrazione delle chat di WhatsApp, Instagram e Messenger. Lo ha ribadito ora dal palco dell’F8, l’annuale conferenza degli sviluppatori Facebook a San Jose, in California.

Dalla piazza al salotto: “Una piattaforma social privata”

«Negli ultimi 15 anni, abbiamo costruito Facebook e Instagram come se fossero gli equivalenti digitali di una piazza, dove puoi interagire con molte persone contemporaneamente» dice Zuckerberg. «Ora siamo concentrati sulla creazione dell’equivalente digitale del salotto, in cui è possibile interagire in privato in tutti i modi, da messaggistica e stories ai pagamenti sicuri».

Su Facebook i Gruppi assumeranno maggiore importanza delle Notizie. Si punta su «nuovi modi per aiutare le persone a riunirsi offline» in base a interessi e passioni comuni. Cambierà la veste grafica, prima dell’app, poi anche della versione desktop, per dare risalto alle community.

«Ci sono decine di milioni di gruppi attivi su Facebook» dice l’azienda. «Quando le persone trovano quello giusto, spesso diventa l’elemento più utilizzato sul social. Più di 400 milioni di utenti appartengono a un gruppo. Ecco perché stiamo introducendo nuovi strumenti che renderanno più facile scoprire nuovi gruppi e interagire con persone che condividono i vostri interessi». Sono previste anche nuove funzionalità ad hoc per i diversi tipi di gruppi: dalle domande anonime nelle pagine di supporto medico alle candidature via social per chi cerca lavoro.

A Facebook Dating, non ancora disponibile in Italia, si aggiunge Secret Crush, una nuova funzione che permetterà all’utente di comunicare il proprio “amore segreto” in forma anonima a un amico e venire allo scoperto solo se l’interesse è ricambiato.

Anche Messenger cambia per permettere agli utenti di «creare legami più stretti tra persone, aziende e sviluppatori». L’app, riprogettata da zero per essere più leggera e veloce, sarà lanciata entro la fine dell’anno. Tra le novità: si potranno guardare e commentare video con parenti e amici, ci saranno un’applicazione desktop e uno spazio dedicato per le Stories dei propri contatti. Sul fronte business, spazi Q&A per i clienti e servizi per appuntamenti e prenotazioni. Su WhatsApp, le aziende potranno mostrare i loro cataloghi ai clienti che chattano con loro.

Su Instagram, si aggiungeranno nuovi modi per fare acquisti o raccogliere fondi per buone cause.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.