Ferrero premia i 6000 dipendenti in Italia: bonus di oltre 2100 euro per i risultati raggiunti

3100
ferrero

Anche quest’anno Ferrero premia i dipendenti per i risultati raggiunti. Darà un bonus di oltre 2100 euro ai suoi 6000 lavoratori in Italia. «Sono loro gli artefici del nostro successo», ha sottolineato più volte l’azienda di Alba.

Le cifre del cosiddetto “premio legato agli obiettivi” sono state definite durante un incontro (in videoconferenza) tra l’azienda e i sindacati. Il bonus varia in base a due parametri: il risultato economico aziendale, unico per tutti, e quello gestionale, legato alle performance di ogni stabilimento o area. L’importo massimo sarà di 2.325 euro lordi, per i dipendenti di S. Angelo, quello minimo di 2.157 euro per Aree e depositi. Il bonus arriverà con la busta paga di ottobre.

Nonostante la pandemia, Ferrero ha continuato a crescere. Nel 2020, l’azienda ha deciso di raddoppiare la produzione di Nutella Biscuits, i biscotti lanciati sul mercato italiano appena un anno prima. E ha investito ancora a Balvano, in Basilicata, per l’ampliamento dello stabilimento e nuove assunzioni.

Sul fronte lavoro, Ferrero oggi è considerata una delle aziende più attrattive in Italia, come ha rilevato la ricerca Randstad Employer Brand 2020. I fattori più importanti? Equilibrio tra vita e lavoro, ambiente, buona retribuzione e benefit. L’azienda offre smart working, asilo nido per i figli dei dipendenti, una scuola materna, l’accesso a palestre, campi da calcio e tennis per i dipendenti di Alba e diversi servizi di assistenza sociale.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.