GIACOBBE FRAGOMENI: LA STORIA DIFFICILE DI UN VINCITORE

4886

Lealtà, coraggio, spirito di sacrificio, sportività. Questi i valori che Giacobbe Fragomeni, 46 anni, ex pugile ha portato sull’Isola dei famosi. Millionaire non si stupisce: lo avevamo già conosciuto (e intervistato) anni fa.

 

12743506_1503892466587186_6466776904664016406_n

La sua storia
Una storia difficile, quella di Giacobbe. Calabrese di origine, è cresciuto a Milano, in un quartiere di periferia. Da bambino, ha assistito ai continui litigi dei genitori, entrambi morti prematuramente. Il padre, alcolista, di cirrosi epatica. Durante l’adolescenza, ha dovuto affrontare anche la morte della sorella Letizia, per overdose. Lui stesso è passato attraverso a tante dipendenze (alcol, droga), sfiorando il suicidio.

«Ho mandato al tappeto la droga»

Poi, la svolta. Aveva 20 anni, 120 kg e un mucchio di problemi quando entrò per la prima volta nella palestra Doria di Milano, uno dei templi storici del pugilato italiano. «Sono andato in palestra per dimagrire, ma non sapevo che quella scelta mi avrebbe cambiato la vita». Giacobbe ha il dono naturale della boxe («ero forte senza saperlo») e brucia le tappe: allenato dal mitico maestro Ottavio Tazzi (detto “il nonno”), a 21 anni disputa il primo incontro, a 22 ne ha già combattuti una cinquantina, colleziona vittorie e in pochissimo tempo diventa dilettante. Campione d’Europa nel 1998, nel 2003 entra a far parte della nazionale italiana. «La boxe mi ha fatto crescere e diventare un uomo. Cosa le ho dato in cambio? Sacrificio, disciplina e coraggio». Segue una carriera ricca di successi, ma anche di incidenti e sfortuna.

Il re dell’isola
Arrivato in finale nel reality con l’attore tronista Jonas Berami (super favorito) si è giocato la sua ultima carta con un appello strappalacrime sul perché meritasse lui di vincere: «Se lo merita l’Italia intera, perché è per l’Italia che sono qua». Parole che gli sono valse il 65% dei consensi.
Non male per un uomo che ha saputo combattere il destino, senza paura di far vedere tutta la sua fragilità. E che pur di mostrare il suo valore, ha accettato di mettersi a nudo, in ogni senso.

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedenteMolla un lavoro sicuro per leggere libri (e guadagna)
Prossimo articoloCreo il bus dei senzatetto in crowdfunding

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.