Gli step per affrontare le tue paure

2
3895

Paura. Una parola così piccola, ma così sconvolgente da essere capace di bloccare l’uomo nel raggiungimento dei suoi sogni. Una sensazione estrema che ti pervade l’anima, ti blocca le gambe e ti inchioda nella tua situazione, bella o brutta che sia.

Tutti abbiamo delle paure. Da piccoli, la paura più comune è in genere quella del buio; da grandi, quella di perdere le persone che amiamo o, ancora peggio, di soffrire nel corpo e nell’anima.

Oggi,  vogliamo proporti alcuni passaggi utili per superare le tue paure o, almeno, razionalizzarle, attraverso il coraggio e la perseveranza.

“Coraggio e perseveranza possiedono un talismano magico, davanti al quale le difficoltà scompaiono e gli ostacoli svaniscono nell’aria.”

John Quincy Adams

Fase 1: allena il muscolo del coraggio

La prima cosa da fare, utile al raggiungimento del nostro scopo, è capire la differenza sostanziale che intercorre tra paura e coraggio.

Ok – potresti dire – sono due termini opposti, più differenti di così non si può!

Forse, ma c’è un’altra differenza importante che in genere non viene notata: la paura è un sentimento, il coraggio, invece, è una capacità mentale. Questo significa che può essere controllata ed educata.

Ciò che ti stiamo proponendo è un percorso da seguire per allenare il tuo coraggio, così come faresti per qualsiasi altro muscolo del tuo corpo se andassi in palestra.

Partiamo da questi piccoli passi. Più giù, ti proporremo invece un esercizio concreto da fare.

[styled_list style=”check_list” variation=”red”]

  • Fissa bene in mente questo concetto: il coraggio e la paura si trovano sempre insieme. Il coraggio non è un modo per eliminare la paura, è una risposta ad essa, una sua evoluzione;
  • dai alla paura un nome ed essa diventerà solo un ostacolo da risolvere: è più facile affrontare i problemi piuttosto che dominare qualcosa che non conosci;
  • focalizza in maniera efficace la paura: cerca di incanalare le energie che derivano da questo sentimento per il raggiungimento del tuo obiettivo;
  • preparati su ciò che temi. Il coraggio trasforma la paura in preparazione, utile per raggiungere i tuoi obiettivi;
  • creati delle certezze. Le persone non hanno paura del cambiamento, ma dell’incertezza che esso comporta. Durante il cambiamento, dunque, evidenzia tutto ciò che non sta mutando, troverai il tuo punto debole;
  • rilassati e ridi. È fisiologicamente impossibile avere paura mentre stai ridendo.[/styled_list]

Fase 2: allena la tua perseveranza

Analizziamo adesso i passi da compiere per aumentare la tua perseveranza. Fai bene attenzione: la perseveranza non è altro che forza di volontà. E la forza di volontà è ciò che permette ai tuoi desideri di realizzarsi.

D’altra parte, è anche uno stato mentale che può essere allenato attraverso questi passi:

[styled_list style=”check_list” variation=”red”]

  • focalizza una meta precisa, seguita da un forte desiderio di raggiungerla. Un desiderio intenso e ben definito ti permette di mantenere forte la determinazione e ti consente di avere una grossa spinta motivazionale;
  • pianifica un programma per il tuo obiettivo, anche se non è accurato;
  • tieni la mente aperta alle influenze positive e incoraggianti;
  • cerca delle persone che ti aiutino a portare avanti i tuoi intenti: vi rafforzerete l’un l’altro;
  • acquisisci delle abitudini, perseveranza significa anche educarsi a un comportamento costante e consapevole.[/styled_list]

Esercizio per non avere più paura

Come promesso all’inizio del nostro articolo, ti proponiamo adesso un piccolo esercizio che ti può aiutare ad affrontare le tue paure.

Pronto?

Prendi carta e penna. Scrivi adesso 10 cose che ti fanno paura. Siano esse azioni, fobie incontrollate, elementi razionali o irrazionali.

Attribuisci a ciò che hai scritto, un punteggio da 1 a 10 in base a ciò che, nella lista, ti mette più ansia.

Adesso sei pronto. Pronto ad affrontare una alla volta le tue paure, partendo da quella col numero più basso, fino ad arrivare a quella col numero più alto.

Se hai qualche difficoltà nell’affrontare alcuni elementi che hai scritto nella lista, non ti preoccupare.

Puoi fare due cose: suddividere un punto in altri step successivi o focalizzarti a studiare e scomporre quella paura in altri elementi che abbiano una base più tangibile, razionale.

 

Questo esercizio ha lo scopo di farti perdere l’abitudine di attribuire alle tue paure più importanza del necessario e allenare il tuo coraggio. Piccole vittorie non fanno altro che aumentare la tua autostima e farti capire che la tua paura più grande, alla fine, sei proprio tu.

Fermo restando che, se hai un profondo terrore per gli squali, dovresti evitare assolutamente di gettarti in mare aperto e offrirti a loro come bocconcino succulento.

 

Quelli che ti abbiamo offerto sono solo degli spunti su cui lavorare per affrontare le tue paure. Conosci altri metodi? Condividili con noi, potrebbero aiutare i nostri lettori nel loro esercizio.

Giuseppina Ocello

 

Print Friendly, PDF & Email

2 Commenti

  1. Paura: ecco come affrontarla | Millionaire web…

    Paura. Una parola così piccola, ma così sconvolgente da essere capace di bloccare l’uomo nel raggiungimento dei suoi sogni. Una sensazione estrema che ti pervade l’anima, ti blocca le gambe e ti inchioda nella tua situazione, bella o brutta che sia. Tu…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.