Il giro del mondo in bici

2778

Per metà Ulisse e per l’altra Forrest Gump, Ryohei Oguchi, giapponese, 30 anni, è partito in sella alla sua bici dalla sua città, Nagano, con un sogno: pedalare in 100 Paesi del mondo e scrivere un libro sulla sua storia.

Ha mosso primi passi cinque anni fa dal Giappone, ha fatto tappa a Taiwan, in Australia e Nuova Zelanda. Poi è approdato in Europa: Austria e Italia (da noi è stato a Milano e a Venezia).

In totale ha visitato 84 Paesi del mondo, coprendo una distanza di ben 97mila chilometri.

Ad accompagnarlo in alcune tappe la sua compagna Hide Kambe. Durante i viaggi alloggiano dove possono in tenda o chiedendo ospitalità alla gente del posto, come in Australia dove una famiglia li ha accolti per qualche giorno.

coppia ciclista

Ryohei o Rio, come preferisce farsi chiamare, è un ex analista finanziario che coltivava da sempre il sogno di viaggiare per il mondo in sella a una bici. A chi gli chiede come è riuscito a trovare il coraggio di avventurarsi nell’impresa, risponde:

«Ho conservato questo sogno nel mio cuore fino a che si è avverato. Sono un uomo fortunato, ogni giorno incontro persone diverse e visitare posti magnifici».

396685_2822844485523_1420035501_n

Prossime tappe: Francia, la Spagna e il Marocco per poi continuare l’avventura in Africa e terminarla negli Stati Uniti.

INFO: http://on.fb.me/17hE600

Redazione

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.