«Così mi sono SALVATO»

0
984

Irascibile e violento. Ha vissuto sulla strada e in macchina. sempre ubriaco. Poi ha incontrato una donna… la vera storia di Johnny Depp

Ha ereditato il fascino esotico insieme al sangue cherokee della bisnonna, ma il carattere difficile e irruente Johnny Depp se lo è costruito sulla strada, dove ha passato gran parte della sua adolescenza. Nato a Owensboro (Kentucky, Usa), il 9 giugno 1963, Johnny Christoper Depp III cambiò almeno una ventina di domicili prima di stabilirsi in Florida. Nel ’79 il ragazzo lascia la casa della madre per andare a vivere in macchina insieme all’amico Sal Janco. Poi abbandona anche la scuola per la chitarra e fonda il gruppo rock “The kids”, che conquista una certa notorietà. A vent’anni Johnny si sposa con Lori Anne Allison, sorella di un componente della band, truccatrice professionista e si arrabatta con una serie di lavori saltuari: benzinaio, meccanico, stampatore e telemarketer, fino a quando l’ormai ex-moglie gli fa conoscere Nicolas Cage che lo convince a fare un provino per Nightmare – Dal Profondo della Notte di Wes Craven (1984). E’ il debutto cinematografico, che per Depp significa denaro per cercare di sfondare nella musica. Ma non ce la fa, e nel 1987 entra nel cast della serie televisiva 21 Jump Street, dove fa impazzire un esercito di ragazzine. Lo star system gli ritaglia addosso l’etichetta di idolo delle adolescenti, a cui Depp si ribella con comportamenti dissacranti. L’occasione per dimostrare il suo talento arriva nel 1990, con Edward Mani di Forbice di Tim Burton, che segna il vero trampolino di lancio. Da quel momento Depp dà vita a una parata di strani personaggi interpretati con grande credibilità: il cowboy moribondo di Dead Man (1995), il casanova schizofrenico di Don Juan de Marco (1995), l’agente infiltrato in Donnie Brasco (1997), il giornalista tossico di Paura e delirio a Las Vegas (1998) il vagabondo di Chocolate (2000), l’ispettore morfinomane di From Hell (2001), fino all’originale pirata dei Caraibi Jack Sparrow in La maledizione della prima luna (2003), che gli ha fruttato una nomination all’Oscar.

Intanto però continua a comportarsi in modo non proprio irreprensibile: un arresto per rissa a Vancouver, uno per aver distrutto la suite di un hotel a New York, un’accusa per spaccio di droga (quando nel ’93 l’attore River Phoenix morì davanti al suo locale, The Viper Room), un altro arresto nel ’99 per aggressione ai paparazzi. Tutto ciò fino all’incontro con la cantante francese Vanessa Paradis, a cui l’attore è legato da cinque anni. Con lei ha trovato il suo equilibrio e con la nascita dei figli Lily-Rose (1999) e Jack (2002), la vita per Depp è cambiata. Oggi vive in Francia perché mai e poi mai farebbe crescere i suoi figli a Hollywood («Nessuno dovrebbe farlo»).

Cristina Galullo Millionaire 04/2006

Print Friendly, PDF & Email